Vittorio Tomassetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vittorio Tomassetti
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
Victoria quae vincit mundum fides
Incarichi ricoperti Vescovo di Palestrina
Vescovo di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola
Nato 28 giugno 1930, Staffolo
Ordinato presbitero 23 agosto 1953
Consacrato vescovo 28 giugno 1992 dal cardinale Bernardin Gantin
Deceduto 6 gennaio 2008

Vittorio Tomassetti (Staffolo, 28 giugno 1930Fano, 6 gennaio 2008) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò gli studi presso il seminario vescovile della diocesi di Osimo e li compì nel Pontificio seminario regionale "Pio XI" di Fano, ove conseguì il baccellierato in teologia e fu ordinato presbitero il 23 agosto 1953. Nel 1954 venne scelto come vicerettore del Pontificio seminario regionale di Catanzaro e, nel 1959, fu richiamato a svolgere lo stesso ruolo presso il seminario fanese. Allo stesso tempo, presso quest'ultimo seminario, fu incaricato anche dell'insegnamento di musica e canto gregoriano, mentre dal 1965 fu anche insegnante di storia della Chiesa e patrologia. Durante il periodo di vicerettorato ebbe anche modo di approfondire gli studi in lettere classiche, presso l'Università di Napoli e l'Università di Bologna. Data la sua dedizione e competenza acquisita con l'esperienza, nel 1988 la Conferenza Episcopale Marchigiana lo propose finalmente come rettore del seminario fanese. Ricoprì tale incarico fino all'elezione episcopale.

Il 7 maggio 1992 papa Giovanni Paolo II lo elesse vescovo della sede suburbicaria di Palestrina e ricevette la consacrazione episcopale nella cattedrale di Osimo il 28 giugno 1992, per l'imposizione delle mani del cardinale Bernardin Gantin e degli arcivescovi coconsacranti Franco Festorazzi e Carlo Maccari. Fu nominato poi vescovo coadiutore di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola il 5 aprile 1997, mentre l'8 settembre 1998 successe alla medesima sede. Dal 21 luglio 2007 ne fu vescovo emerito.

Il 6 gennaio 2008, alle ore 8.45, si spense presso la Casa del Clero in via Montevecchio a Fano, dove risiedeva dopo le dimissioni per raggiunti limiti d'età.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Palestrina Successore BishopCoA PioM.svg
Pietro Garlato 7 maggio 1992 - 5 aprile 1997 Eduardo Davino
Predecessore Vescovo di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola Successore BishopCoA PioM.svg
Mario Cecchini 8 settembre 1998 - 6 gennaio 2008 Armando Trasarti