Vittorio Badini Confalonieri (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vittorio Badini Confalonieri
Vittorio Badini Confalonieri VI legislatura.jpg

Ministro del Turismo e dello Spettacolo
Durata mandato 26 giugno 1972 –
7 luglio 1973
Presidente Giulio Andreotti
Predecessore Giovanni Battista Scaglia
Successore Nicola Signorello

Dati generali
Partito politico Partito Liberale Italiano
on. Vittorio Badini Confalonieri
Bandiera italiana
Assemblea costituente
Luogo nascita Torino
Data nascita 14 marzo 1914
Data morte 3 agosto 1993
Titolo di studio laurea in giurisprudenza
Professione avvocato penalista
Partito Unione Democratica Nazionale
Gruppo Unione Democratica Nazionale, Liberale
Collegio Cuneo
Incarichi parlamentari
  • Componente della Commissione parlamentare per la vigilanza sulle radiodiffusioni
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Legislatura II, III, IV, V, VI
Gruppo Liberale (II e III legislatura), Partito Liberale Italiano (IV, V e VI legislatura)
Collegio Collegio Unico Nazionale

Vittorio Badini Confalonieri (Torino, 14 marzo 1914Bardonecchia, 3 agosto 1993[1]) è stato un avvocato e politico italiano.

All'etá di 32 anni prese parte all'Assemblea Costituente. Fu in seguito Sottosegretario di Stato alla Grazia e Giustizia nel IV Governo De Gasperi; Sottosegretario di Stato agli Esteri nel Governo Scelba e nel I Governo Segni. Fu Ministro del Turismo e dello Spettacolo nel II Governo Andreotti.

Era il padre dell'attuale vescovo di Susa Alfonso Badini Confalonieri.

Incarichi[modifica | modifica sorgente]

  • Vicepresidente della Giunta per l'esame delle domande di autorizzazione a procedere in giudizio - II legislatura
  • Componente della VIII Commissione (Trasporti) - II legislatura
  • Componente della Commissione speciale per l'esame del disegno di legge n. 72: "Conversione in Legge del Decreto Legge 21 giugno 1953, n. 452, che istituisce l'ammasso per contingente del frumento" - II legislatura
  • Componente della Commissione speciale per l'esame del disegno di legge n. 2814, per la ratifica dei trattati sul mercato comune e sull'Euratom - II legislatura
  • Componente della rappresentanza della Camera all'assemblea consultiva del Consiglio d'Europa - II, III e V legislatura
  • Componente della VIII Commissione (Istruzione e belle arti) - III legislatura
  • Componente della VII Commissione (Difesa) - VI legislatura
  • Componente della III Commissione (Esteri) - VI legislatura
  • Componente della IX Commissione (Lavori pubblici) - VI legislatura
  • Componente della Commissione parlamentare per il parere al Governo sulle norme delegate per l'istituzione dei ruoli del Ministero dei beni culturali e ambientali - VI legislatura
  • Componente della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle strutture, sulle condizioni e sui livelli dei trattamenti retributivi e normativi - VI legislatura

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Morto Badini Confalonieri in Corriere della sera, 6 agosto 1993, p. 11. URL consultato il 9 aprile 2013.
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie