Vittoria Risi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vittoria Risi
Vittoria Risi
Vittoria Risi nel 2011
Dati biografici
Nome Tiziana Zennaro
Data di nascita 3 novembre 1978 (36 anni)
Luogo di nascita Pellestrina
Italia Italia
Dati fisici
Altezza 175 cm
Peso 54 kg
Etnia caucasica
Occhi verdi
Capelli biondi
Seno naturale no[1]
Misure 100-65-95
Dati professionali
Altri pseudonimi Vittoria Guidi
Specialità hard Orale, Anale, DP, Lesbo
Orientamento Bisessuale
Film girati 27
Sito ufficiale

Vittoria Risi (pseudonimo di Tiziana Zennaro; Pellestrina, 3 novembre 1978) è un'attrice pornografica italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il diploma d'Istituto d'arte e la laurea all'Accademia di belle arti, intraprende la carriera di agente immobiliare per diversi anni nella sua città natale, Venezia.[2][3]

Decide di abbandonare questa carriera lavorativa per dedicarsi ad altro, in particolare alla pittura e all'attività di attrice pornografica.[2] È stata la compagna di Vittorio Sgarbi. È inoltre una grande tifosa della Juventus.[4]

Carriera nel porno[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 contatta il sito pornografico Delta di Venere per esprimere il proprio interesse al mondo dell'hard, che la fa quindi partecipare al Mi-Sex del 2007:[2][3] soddisfatta dell'evento firma un contratto con la casa di produzione MGR Communications, che le permette di esordire nel settore del cinema porno con il suo primo film, Barcelona in love, prodotto nello stesso anno e pubblicato a febbraio 2008.[5] Il secondo film è Le mie storie intime; il terzo, Il piacere del peccato, viene girato a Santo Domingo.[2]
Il nome scelto inizialmente per la carriera nel porno è Vittoria Guidi, un cognome veneto; a causa delle sue conoscenze nel mondo della pittura sceglie di cambiarne il cognome, per evitare ripercussioni a causa della forte somiglianza con il nome del pittore Virgilio Guidi: viene scelto il cognome Risi, per assonanza al cognome precedente.[2][6]

Nel giugno 2008 è tra i protagonisti, come attrice, della docu-fiction “Ciak, si giri!” prodotta da Sky, che mostra i retroscena delle produzioni dei film in Europa.[2]

Nel 2010 interpreta Moana Pozzi nel film hard “I segreti di Moana” di Riccardo Schicchi. Diventa sempre più conosciuta, e data la sua sensualità è stata definita "la Jessica Rabbit veneziana".[7]

Nel 2013 esordisce in una produzione statunitense, nel film Gape in Italy diretto dal regista Omar Galanti per Evil Angel.

Arte, televisione, eventi[modifica | modifica wikitesto]

Vittoria Risi nel 2011 alla Biennale di Venezia, nell'installazione artistica realizzata da Gaetano Pesce.

Partecipa ad alcune trasmissioni televisive come Artù, Iride (intervistata durante un corso di burlesque), Ciao Darwin (sfilando in intimo nella puntata “Micro vs Macro”), Stracult e il programma di candid camera erotiche Sexy Angels di Comedy Central.[2]

Nel febbraio del 2009 è madrina della Fiera del Gioco e del Gusto al Carnevale di Venezia, sfilando sul Canal Grande e interpretando la figura di Veronica Franco, cortigiana e poetessa veneziana.[2]

Nell'edizione di marzo 2009 compare sulla copertina di Bikers Life.[8]

Nel mese di agosto 2010, nominato sovrintendente al Polo Museale di Venezia, Vittorio Sgarbi propone di affiancare 3 riproduzioni umane di altrettante opere del Giorgione per lanciare la riapertura di Palazzo Grimani e la mostra sull'artista: vengono scelti i quadri La Vecchia e La Tempesta, e la pornostar Vittoria Risi è la partner del quadro La Nuda.[2]

Nel 2011 partecipa alla 54ª edizione della Biennale di Venezia posando nuda nell’installazione di Gaetano Pesce, opera facente parte del "Padiglione Italia" curato da Vittorio Sgarbi.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008 Barcelona in love
  • 2008 Le mie storie intime
  • 2008 Il piacere del peccato
  • 2007 Fantasie anali 2
  • 2009 Romanzo sexy - "Da tronista a trombista"
  • 2009 Il Diavolo sveste Praga
  • 2009 Anal photoset
  • 2009 Il vampiro e le succhione
  • 2009 Agente 0024 James Bondage - Operazione Fetish
  • 2009 Porno truffa sul web
  • 2010 Women - Confessioni perverse
  • 2010 Zorra - La donna che voleva Escobar
  • 2010 I segreti di Moana
  • 2010 La natura delle donne
  • 2010 Dott. Max - Star & Starlette
  • 2010 Casino '45
  • 2011 Lo voglio nero e grosso
  • 2011 Io, Vittoria
  • 2012 Glamour dolls #8
  • 2012 Sex fashion
  • 2012 Hot therapy - Calde terapie sessuali
  • 2012 Una vita in vendita (film in tre parti)
  • 2012 Signore Insaziabili
  • 2012 Church kismet: introducing madame Drielly and her powerfucking cock
  • 2013 Gape in Italy
  • 2013 Relazioni Segrete
  • 2013 Cayenne loves Rocco

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008 Ciak, si giri! (Comedy Central)
  • 2009 Artù (Rai 2)
  • 2009 Iride (La 7)
  • 2009 Sugo (Rai 4)
  • 2010 Le Iene (Italia 1)
  • 2010 Chiambretti Night (Italia 1)
  • 2011 Ciao Darwin (Canale 5)
  • 2011 Le Iene (Canale 5)
  • 2011 Matrix (Canale 5)
  • 2011 Niente di personale (La 7)
  • 2011 Crash (Rai 3)
  • 2012 Stracult (Rai 2)
  • 2012 Sexy Angels (Comedy Central)
  • 2012 Sex Educational Show (Comedy Central)
  • 2013 Aggratis (Rai 2)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vittoria Risi: "In tv il sesso serve per fare carriera, ma a noi piace davvero"
  2. ^ a b c d e f g h i Gianfranco Gramola, Intervista a Vittoria Risi (pornostar e pittrice), 27 luglio 2011.
  3. ^ a b Vittoria Guidi, da Venezia la nuova maggiorata sulla strada del porno, 25 settembre 2007.
  4. ^ Vittoria, pornostar bianconera: "Mi piacciono Vidal e Marchisio", 18 gennaio 2013.
  5. ^ Vittoria life, Vittoria Risi - Sito ufficiale. URL consultato il 16 gennaio 2013.
  6. ^ Da Guidi a Risi, ma Vittoria resta la pornostar di Pellestrina, 8 marzo 2008.
  7. ^ Vittorio Sgarbi e la pornostar Vittoria Risi: passione travolgente a Venezia. Ma Sabrina Colle?
  8. ^ Archivio Arretrati 3 - 2009 BikersLife.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]