Virgin-nafta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Virgin-nafta
Caratteristiche generali
Composizione miscela contenente prevalentemente paraffine e una piccola percentuale di aromatici
Aspetto liquido incolore
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/l, in c.s.) 630÷660[1]
Solubilità in acqua 0,01 g/L[1]
Proprietà tossicologiche
LD50 (mg/kg) 5 g/kg (ratto, orale), 2 g/kg (coniglio, cutanea)[1]
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico

Estremamente infiammabile Nocivo Irritante  


frasi R: R 12-38-45-46-51/53-65-67
frasi S: S 16-29–45-53-61-62

La virgin-nafta è un prodotto della raffinazione del petrolio, costituita da una miscela di paraffine (idrocarburi saturi) a basso peso molecolare, con una bassa concentrazione di composti aromatici.[2] Lo zolfo organico è assente o presente in tracce.[2]

Si forma nella torre di raffinazione ad una temperatura approssimativamente intorno a 0÷150 °C nel caso di "virgin nafte leggere" (LVN) 150÷200 °C nel caso di "virgin nafte pesanti" (HVN). Insieme alla benzina e al cherosene costituisce la frazione liquida del petrolio più leggera.[3]

Viene utilizzata come combustibile o per ottenere carburanti per motori Diesel (gasolio).[2] Viene inoltre utilizzata in ambito petrolchimico come materia prima per la produzione di etilene e propilene.[3]

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

La tabella seguente riporta le temperature di distillazione e le composizioni tipiche di alcune tipologie di virgin nafta pesanti.

Tipiche virgin nafte pesanti
Nome greggio \Rightarrow
Zona \Rightarrow
Barrow Island
Australia[4]
Mutineer-Exeter
Australia[5]
CPC Blend
Kazakistan[6]
Draugen
Mare del Nord[7]
Teb inferiore, °C 149 140 149 150
Teb superiore, °C 204 190 204 180
Paraffine, % in volume nel liquido 46 62 57 38
Nafteni, % in volume nel liquido 42 32 27 45
Aromatici, % in volume nel liquido 12 6 16 17

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Scheda dati di sicurezza virgin naphtha
  2. ^ a b c nafta - Sapere.it
  3. ^ a b http://www.disas.unisi.it/mat_did/amendola/303/Petrolio-petrolchimica-fonti_rinnovabili.pdf
  4. ^ Barrow Island crude oil assay
  5. ^ Mutineer-Exeter crude oil assay
  6. ^ CPC Blend crude oil assay
  7. ^ Draugen crude oil assay

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia