Virelai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando una danza con torsione medievale, vedi Virelai (danza).

Il virelai è una forma di versi impiegata spesso nella poesia e musica medievale francese. È una delle tre forme fisse usate nel periodo; le altre erano la ballata e il rondeau. Essa era la più usata nel periodo che va dal XIII al XV secolo.

Il virelai è simile al rondeau. Ogni stanza ha due rime e la rima finale della prima stanza si lega alla prima rima della seconda. La struttura musicale risulta così AbbaA con la prima e l'ultima sezione che hanno le stesse liriche; questa è la stessa forma della ballata italiana.

Uno dei più famosi compositori di virelai è Guillaume de Machaut che scriveva sia la musica che i versi; 33 sue composizioni di virelai sono pervenute ai nostri giorni. Altri compositori di virelai sono stati Jehannot de l'Escurel uno dei primi e Guillaume Dufay uno degli ultimi.

Dalla metà del XV secolo questo tipo di composizione, assieme alla ballata e al rondeau, non venne più abbinato alla musica o le musiche di queste liriche non ci sono pervenute.

Esempio[modifica | modifica sorgente]

"Douce Dame Jolie" di Guillaume de Machaut

Douce dame jolie,
Pour dieu ne pensés mie
Que nulle ait signorie
Seur moy fors vous seulement.
Qu'adès sans tricherie
Chierie
Vous ay et humblement
Tous les jours de ma vie
Servie
Sans villain pensement.
Helas! et je mendie
D'esperance et d'aïe;
Dont ma joie est fenie,
Se pité ne vous en prent.
Douce dame jolie,
Pour dieu ne pensés mie
Que nulle ait signorie
Seur moy fors vous seulement.


musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica