Violeta Urmana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Violeta Urmana.jpg

Violeta Urmana (Comune di Kazlų Rūda, 19 agosto 1961) è un soprano e mezzosoprano lituano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Violeta Urmana è considerata come una delle più importanti, famose ed eclettiche artiste del panorama lirico internazionale.

Nata nel Comune di Kazlų Rūda, nella Contea di Marijampolė, in Lituania, ha una spettacolare carriera cantando sia da soprano che da mezzosoprano nei più prestigiosi teatri lirici e festival al mondo.

Studia pianoforte presso il Conservatorio di Vilnius, un anno prima di terminare, è passata agli studi di canto che ha continuato alla Hochschule für Musik und Theater München con Astrid Varnay. Tra il 1991 ed il 1993 la Urmana è entrata nell'Opera di Stato della Baviera, dove in un primo momento interpreta piccoli ruoli.

Al Festival di Bayreuth debutta nel 1994 diretta da James Levine come Waltraute in Die Walküre e 2. Norn ne Il crepuscolo degli dei, nel 1999 è Kundry nel Parsifal diretta da Giuseppe Sinopoli, nel 2000 Waltraute ne Il crepuscolo degli dei e nel 2001 è Sieglinde in Die Walküre.

Per il Teatro alla Scala di Milano debutta nel 1994 come Fricka in Die Walküre, nel 1996 diretta da Riccardo Muti è Fricka nella prima rappresentazione di Das Rheingold e La Haine in Armide di Christoph Willibald Gluck nella serara d'inaugurazione della stagione d'opera il 7 dicembre con Anna Caterina Antonacci e Juan Diego Flórez, nel 1997 canta nella Sinfonia n. 3 (Mahler) diretta da Sinopoli trasmessa da Retequattro, come mezzosoprano nel Requiem (Verdi) con Maria Guleghina nella Chiesa di San Marco (Milano) e come contralto nel Magnificat RV 611 per il Concerto di Natale, nel 1999 canta la Rapsodia per contralto solo, coro maschile e orchestra op. 53 di Johannes Brahms, nel 2000 tiene un recital come mezzosoprano, è il contralto nella Messa in Si minore nel Duomo di Milano trasmessa da Retequattro ed Azucena ne Il trovatore nella serata d'inaugurazione della stagione d'opera con Leo Nucci, Barbara Frittoli e Salvatore Licitra, nel 2002 al Teatro degli Arcimboldi è il mezzosoprano nella Sinfonia n. 4 (Mendelssohn) trasmessa da Retequattro ed Iphigénie in Ifigenia in Aulide (Gluck) con il tenore Alfredo Nigro nella serata d'inaugurazione della stagione d'opera diretta da Riccardo Muti, sempre al Teatro alla Scala nel 2006 come soprano è Aida con Roberto Alagna diretta da Riccardo Chailly nell'inaugurazione della stagione d'opera e nel 2008 Lady Macbeth nel Macbeth diGiuseppe Verdi.

Al Wiener Staatsoper debutta nel 1996 come Eboli in Don Carlo con Nicolai Ghiaurov ed Andrea Gruber diretta da Fabio Luisi, nel 1997 è Azucena ne Il trovatore ed Adriano in Rienzi con Siegfried Jerusalem diretta da Zubin Mehta, nel 1998 Fricka in Die Walküre con Cheryl Studer ed in Das Rheingold e Fides in Le prophète, nel 1999 Santuzza in Cavalleria rusticana (opera), nel 2002 Kundry in Parsifal con Plácido Domingo, nel febbraio 2003 Leonora di Guzman ne La Favorita. All'Opera di Amsterdam e' Eboli con Rolando Villazon in Don Carlo di Giuseppe Verdi. Con la parte di Madeleine di Coigny nell'opera Andrea Chénier con Elīna Garanča al Wiener Staatsoper nel giugno 2003, ha cambiato registro da mezzosoprano a soprano drammatico, nel 2007 è Tosca (opera), nel 2009 Leonora de Vargas ne La forza del destino, Aida ed Isolde in Tristan und Isolde diretta da Simon Rattle e nel 2011 il soprano nella Messa da Requiem di Verdi con Rolando Villazón diretta da Daniel Barenboim nella trasferta scaligera. Fino ad oggi ha preso parte a centotre rappresentazioni viennesi e a Milano, presso il Teatro alla Scala ha inaugurato ben quattro stagioni.

A Bilbao nel 1998 è Fenena in Nabucco, nel 2011 Lady Macbeth e nel 2013 Floria Tosca .

Per il Royal Opera House, Covent Garden di Londra nel 1998 è la Principessa Eboli in Don Carlo con Karita Mattila e Ferruccio Furlanetto diretta da Bernard Haitink al Festival di Edimburgo, nel 2001 Kundry in Parsifal diretta da Rattle, nel 2004 diretta da Antonio Pappano La Gioconda con Marcello Giordani e Donna Leonora ne La forza del destino, nel 2006 Lady Macbeth in Macbeth di Giuseppe Verdi con Joseph Calleja e nel 2007 Floria Tosca.

Al San Francisco Opera nel 1998 è Brangäne in Tristan und Isolde debuttando negli Stati Uniti e nel 2003 e la Principessa Eboli in Don Carlo.

Per il Metropolitan Opera House di New York debutta nel 2001 come Kundry/Voice in Parsifal con Plácido Domingo diretta da James Levine e Wood Dove in Gurrelieder di Arnold Schoenberg nella Carnegie Hall, nel 2005 la Principessa Eboli in Don Carlo con Furlanetto e Samuel Ramey diretta da Luisi, Santuzza in Cavalleria rusticana ed Ariadne in Ariadne auf Naxos con Diana Damrau e Susan Graham, nel 2006 La Gioconda, nel 2007 Maddalena in Andrea Chénier, nel 2009 Aida con Dolora Zajick, nel 2010 Odabella in Attila (opera) con Ramón Vargas diretta da Muti e nel 2011 Tosca. Fino ad oggi ha cantato in sessantanove rappresentazioni del Metropolitan.

Al Teatro Comunale di Firenze nel 2002 è Didone in Les Troyens, nel 2004 è la Principessa Eboli in Don Carlo diretta da Metha, nel 2007 debutta il ruolo di Amelia in Un ballo in maschera, diretta da Daniel Oren con Ramón Vargas inaugurando la stagione del Maggio Musicale Fiorentino ed è Donna Leonora ne La forza del destino diretta da Mehta. L'evento è stato registrato dal vivo in video dalla Tdk Mediactive ed è stato trasmesso da Rai Tre. Sempre a Firenze nel 2010 è Tosca con Ruggero Raimondi diretta da Metha; lo spettacolo è protagonista di una puntata di Prima della prima su Rai 3. Nel 2004 sempre al Festival di Edimburgo e' Lady Macbeth nel Macbeth di Verdi.

Al Festival di Salisburgo nel 2002 e' Kundry in Parsifal con Claudio Abbado, nel 2003 canta La Mort de Cléopatre, Scène lyrique for Soprano and Orchestra, di Hector Berlioz e nel 2004 tiene un recital da mezzosoprano.

È ancora soprano nel 2004 a Roma nel marzo come Isolde nel Tristan und Isolde, in agosto al Festival di Lucerna diretta da Claudio Abbado e nell'autunno come Donna Leonora di Vargas ne La forza del destino al Covent Garden di Londra diretta da Antonio Pappano.

Nello stesso anno prende parte al film The search for the Holy Grail di Tony Palmer come Kundry con Domingo come Parsifal diretta da Valery Gergiev.

Al Teatro Real di Madrid nel 2007 e' Santuzza nella Cavalleria rusticana (Dvd) Opus Arte , nel febbraio 2008 e' Gioconda di Amilcare Ponchielli, in ottobre e' Amelia in Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi con Marcelo Alvarez opera registrata in (Dvd) per Opus arte e nel maggio 2010 interpreta Norma di Vincenzo Bellini.

Al Palau de Las Artes di Valencia nel novembre 2008 e' Kundry in Parsifal diretta da Lorin Maazel regia di Werner Herzog, nel dicembre e' Iphigenie in Iphigenie en Tauride di Gluck con Placido Domingo, nel giugno 2012 e' Medea di Cherubini diretta da Zubin Mehta con la regia di Gerardo Vera .

La Urmana ha collaborato con direttori noti come ad esempio Claudio Abbado, Daniel Barenboim, Bertrand de Billy, Pierre Boulez, Semyon Bychkov, Riccardo Chailly, James Conlon, Daniele Gatti, Valery Gergiev, James Levine, Jesús López Cobos, Fabio Luisi, Lorin Maazel, Kurt Masur, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Sir Simon Rattle, Donald Runnicles, Esa-Pekka Salonen, Franz Welser-Möst e Christian Thielemann.

La Urmana si esibisce anche in concerti e recital con un repertorio vario da Bach a Berlioz ad Alban Berg.

Durante la sua carriera ha ricevuto premi e riconoscimenti, tra i quali il Royal Philharmonic Society Award a Londra ed il titolo di Kammersängerin alla Staatsoper di Vienna.

Nel 2010 è Tosca all'Opera di Chicago.

Nel 2012 è Isolde in Tristan und Isolde diretta da Esa-Pekka Salonen a Tampere, Donna Leonora ne La forza del destino al Gran Teatre del Liceu di Barcellona e Lady Macbeth al Teatro Real di Madrid.

Nel 2013 debutta all’Arena di Verona nel ruolo di Amneris in Aida di Verdi, è Kundry in Parsifal ed Isolde in Tristan und Isolde alla Deutsche Oper Berlin, alla Royal Albert Hall ed allo Schleswig-Holstein Musik Festival, La Gioconda diretta da Oren all'Opéra National de Paris, tiene un recital a La Coruña ed è la Principessa Eboli in Don Carlo alla Deutsche Oper Berlin.

È sposata con il Tenore italiano Alfredo Nigro .

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • Puccini: Ritrovato - Plácido Domingo, Violeta Urmana, Alberto Veronesi & Wiener Philharmoniker, 2009 Deutsche Grammophon
  • Verdi: Oberto - Samuel Ramey, Maria Guleghina, Stuart Neill, Violeta Urmana, London Voices, Academy of St. Martin in the Fields & Sir Neville Marriner, 1997 Decca
  • Verdi, Il trovatore - Riccardo Muti/Licitra/Frittoli/Nucci/Urmana/Scala, 2001 Sony
  • Wagner: Parsifal - Valery Gergiev, René Pape, Gary Lehman, Violeta Urmana & Mariinsky Orchestra and Chorus, 2010 State Academic Mariinsky Theatre

DVD & BLU-RAY parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • Verdi, Aida - Chailly/Urmana/Alagna, regia Franco Zeffirelli, 2006 Decca
  • Verdi, Aida - Gatti/Urmana/Botha/Zajick, 2008 Decca

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Adalgisa
Norma
Norma Bellini
Didon Les Troyens Berlioz
Wally La Wally Catalani
Medea Medea Cherunini
Maddalena di Coigny Andrea Chénier Giordano
Iphigénie Iphigénie en Aulide Gluck
L'Odio Armide Gluck
Santuzza Cavalleria rusticana Mascagni
La Gioconda La Gioconda Ponchielli
Floria Tosca Tosca Puccini
Primadonna/Ariadne Ariadne auf Naxos Strauss
La Morte Le rossignol Stravinskij
Cuniza Oberto, Conte di San Bonifacio Verdi
Odabella Attila Verdi
Lady Macbeth Macbeth Verdi
Azucena Il trovatore Verdi
Amelia Un ballo in maschera Verdi
Donna Leonora di Vargas La forza del destino Verdi
Principessa d'Eboli Don Carlo Verdi
Aida
Amneris
Aida Verdi
Venere Tannhäuser Wagner
Brunilde
Fricka
Sieglinde
Die Walküre Wagner
Brunilde Siegfried Wagner
Brunilde
Waltraute
Gotterdammerung Wagner
Isolde Tristan und Isolde Wagner
Kundry Parsifal Wagner

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie