Vincenzo Paladino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vincenzo Paladino (Scilla, 20 maggio 1924Reggio Calabria, 24 maggio 2005) è stato un docente, critico letterario, saggista e giornalista italiano, è considerato uno dei maggiori critici dell'opera di Corrado Alvaro[senza fonte].

Ha ricoperto l'incarico di ordinario di Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere dell'Università di Messina ed ha collaborato con importanti testate nazionali e regionali come la Notte, il Corriere della Sera, Il Tempo, l'Osservatore Romano, La Fiera Letteraria e la Gazzetta del Sud nonché con la sede regionale della RAI di Cosenza e con diverse riviste e periodici, tra i quali Critica Letteraria, Otto, Novecento, Italianistica, Lettere italiane, Il Ragguaglio e Canadian journal of italian studies.

È stato presidente della sezione calabrese della Stampa Cattolica per svariati anni. Con il volume Calabria Ultima-mostri,miti e simulacri ha vinto il Premio Speciale Viareggio, 1982.

Ha curato un'edizione di Moby Dick (Firenze, 1967) ed una dei Promessi Sposi (Milano, 1968).

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • La revisione del romanzo manzoniano e le postille del Visconti,Firenze 1964, poi confluito in La revisione viscontea del romanzo manzoniano e altri saggi, Milano 1986;
  • Emilio Praga, Ravenna 1967;
  • L'opera di Corrado Alvaro, Firenze, 1968, II edizione 1972;
  • Ermes Visconti, Società e letteratura, Chiaravalle, 1973;
  • Vittorio Imbriani I Critici, Milano, 1969;
  • Itinerari Alvariani, Chiaravalle, 1974;
  • Profili, varianti e altro, Chiaravalle, 1974;
  • L'oggettività del Manzoni, Napoli, 1974;
  • Sertorio Quattromano, Messina, 1976;
  • La conquista de "I Malavoglia", in "Atti Congresso int. Catania 1981";
  • Ultimi studi campanelliani, Hamilton, 1979;
  • Narratori calabresi del '900, Messina, 1981;
  • Mitologia romantica, Messina, 1981;
  • Cultura e narrativa calabrese tra Otto e Novecento, Napoli, 1982;
  • Salvatore Viganò e il sodalizio Visconti-Manzoni, in "Atti del XII Convegno, Ass. int. A.I.S.L.L.L", Toronto, 1985;
  • Il lettore "Rimosso" tra Manzoni e Visconti, in "Atti del XIV Congresso Naz. Studi Manzoniani", Milano, 1990;
  • Calabria Ultima, 1992
  • Visconti, Leopardi e le polemiche romantiche, sulla musica, "Otto-Novecento", 1993/95;
  • Alvariana e altro Novecento, Milano, 1993;
  • Il "caso" del Fu Mattia Pascal, "Convegno Int. su Pirandello narratore", Messina-Agrigento, 1993;
  • L' ideologia pirandelliana della macchina, in "Atti del XV Congresso A.I.S.L.L.L", Torino, 1994;
  • L'opera poetica di Tommaso Cammpanella, Alessandria, 1994.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie