Vincent Spano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vincent M. Spano (Brooklyn, 18 ottobre 1962) è un attore statunitense di origine italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato al cinema nel film The Double McGuffin del 1979 come comparsa, ma il vero esordio da attore lo ebbe qualche anno dopo col film Rusty il selvaggio, del regista Francis Ford Coppola, accanto ad attori famosi come Diane Lane, Dennis Hopper, Mickey Rourke. Nel 1987 lavora con i registi italiani Paolo e Vittorio Taviani nel film Good morning Babilonia e nel 1991 ha un ruolo importante accanto a Sylvester Stallone ed Ornella Muti nella commedia Oscar - Un fidanzato per due figlie. Nell'anno 2008 a San Fele (Potenza) ha ricevuto il premio San Fele d'oro come migliore attore nell'ambito del Premio "Penisola Sorrentina Arturo Esposito", festival di cultura e spettacolo diretto da Mario Esposito. Il riconoscimento gli è stato assegnato anche in virtù delle ascendenze lucane che l'attore annovera. Nel settembre 2009 recita il ruolo dell'antagonista (Rodolfo di Venanzio) di Gabriel Garko nella famosa serie TV L'onore e il rispetto - Parte seconda, regia di Salvatore Samperi.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori Italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Roberto Pedicini in Good Morning Babilonia, Il cugino americano, Oscar - Un fidanzato per due figlie, Caldo criminale, Sangue caldo
  • Marco Mete ne L'onore e il rispetto - Parte seconda

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 162036949 LCCN: no94010219

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie