Vince Edwards

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vince Edwards nella serie televisiva Ben Casey (1963)

Vince Edwards, nome d'arte di Vincent Edward Zoine (Brooklyn, 9 luglio 1928Los Angeles, 11 marzo 1996), è stato un attore e regista cinematografico e televisivo statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il padre di Edwards, il muratore italiano Vincenzo Zoine, era immigrato a Brooklyn con la moglie Julia. La coppia ebbe sette figli, dei quali il futuro attore fu l'ultimo nato insieme a un fratello gemello. Studente all'Ohio State University, Vince Edwards fu un eccellente nuotatore e fece parte della squadra dell'università che vinse il campionato nazionale statunitense in questa disciplina sportiva.

Iscrittosi ai corsi di recitazione presso l'American Academy of Dramatic Arts, dopo una brevissima parte di poliziotto nel noir La fuga (1947), nel 1950 Edwards fu scritturato dalla Paramount Pictures e fece il suo debutto cinematografico nel film Mr. Universe (1951), seguito l'anno successivo da un ruolo minore nella commedia Attente ai marinai (1952). Il primo ruolo da protagonista giunse nello stesso anno con il personaggio di Hiawatha nel western La valanga dei Sioux (1952).

Durante gli anni cinquanta Edwards comparve prevalentemente in pellicole western come Impiccagione all'alba (1957) e La cavalcata della vendetta (1957), e in film polizieschi come Rapina a mano armata (1956) di Stanley Kubrick, Assassinio per contratto (1958) e La città nella paura (1959). Nello stesso periodo iniziò a comparire anche sul piccolo schermo in serie come Fireside Theatre (1953), Alfred Hitchcock presenta (1957) e Gli intoccabili (1959).

La carriera di Edwards ebbe una svolta nel 1961 grazie al medical drama Ben Casey, serie televisiva in cui ricoprì il ruolo del protagonista, un giovane chirurgo idealista che lavora al County General Hospital di Los Angeles. Edwards interpretò il personaggio di Ben Casey in 153 episodi, di alcuni dei quali fu anche regista, nel corso di cinque stagioni dal 1961 al 1966. La serie fu molto popolare presso il pubblico televisivo americano e nello stesso periodo rivaleggiò con un'altra celebre serie del genere medical drama, Dottor Kildare, interpretata da Richard Chamberlain.

Quando la serie Ben Casey terminò, Edwards tornò al cinema e interpretò uno dei ruoli principali, quello del maggiore americano Cliff Bricker, nel film bellico La brigata del diavolo (1968) con William Holden e Cliff Robertson, la cui trama, incentrata su una truppa formata da rifiuti di varie unità americane e da superstiti di un reggimento canadese, presentava analogie con Quella sporca dozzina (1967), grande successo dell'anno precedente[1].

Durante gli anni settanta Edwards fu protagonista dei sedici episodi della serie televisiva Matt Lincoln (1970-1971) e apparve in singole puntate dei telefilm Lotta per la vita (1975) e Sulle strade della California (1976-1978). Interpretò un ruolo da villain nell'episodio pilota della serie Supercar (1982) e, a ventidue anni di distanza dal termine dell'omonima serie, impersonò nuovamente il dottor Ben Casey in The Return of Ben Casey, un film per la televisione prodotto nel 1988.

Dopo un'ultima apparizione cinematografica nel film The Fear (1995), a Edwards venne diagnosticato un tumore al pancreas. L'attore morì a Los Angeles l'11 marzo 1996, all'età di sessantasette anni.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lawrence J. Quirk, The Complete Films of William Holden, The Citadel Press, 1986, pag. 232-233

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]