Viminale (colle)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°53′57″N 12°29′39″E / 41.899167°N 12.494167°E41.899167; 12.494167

I sette colli di Roma: Aventino, Campidoglio, Celio, Esquilino, Palatino, Quirinale, Viminale
Carta della Roma antica

Il Colle Viminale (latino: Collis Viminalis) è uno dei sette colli su cui venne fondata la città di Roma. Deve il suo nome alle piante di vimini (Salix Viminalis) che al tempo ne ricoprivano le pendici.

Il Viminale è il più piccolo dei sette colli, si trova tra l'Esquilino a sud-est e il Quirinale e nord e nord-ovest. In epoca romana era delimitato dal Vicus Longus (attuale Via Nazionale), dalla Suburra, e dal Vicus Patricius (attuale Via Urbana).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Questo colle fu annesso alla città, dal sesto re di Roma, Servio Tullio.[1] Al tempo di Augusto il Viminale faceva parte della VI regiones (rione) - Alta Semita, ed era un quartiere residenziale di medio livello, privo di edifici pubblici, come il vicino Cispius. In via Balbo, in via Panisperna e in via Santa Pudenziana (antico Vicus Patricius) sono stati scavati i resti di ricche case del II e I secolo a.C.

Successivamente, durante il regno di Diocleziano, tra il 298 e il 305 d.C., vi furono erette le Terme, nella zona che si trova alla fine del Vicus Longus, fra il Viminale e il Quirinale.

Nel Rinascimento il tepidarium delle Terme di Diocleziano fu trasformato da Michelangelo, su richiesta di papa Pio IV, che vi realizzò la chiesa di Santa Maria degli Angeli (1561). Vi si trovavano la caserma della III corte dei Vigiles e le terme dette Lavacrum Agippinae, presso San Lorenzo in Panisperna. L'unica architettura religiosa della zona era il santuario di Nenia[2].

Altri edifici importanti che sorgono sul colle sono:

Attualmente il Viminale fa parte del Rione Monti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eutropio, Breviarium ab Urbe condita, I, 7; Livio, Periochae ab Urbe condita libri, 1.40; Strabone, Geografia, V, 3,7.
  2. ^ Filippo Coarelli, Guida archeologica di Roma, Arnoldo Mondadori Editore, Verona 1984, pag. 219.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Sette colli di Roma
Aventino · Campidoglio · Celio · Esquilino · Palatino · Quirinale · Viminale
Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma