Viktor Turžanskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Viktor Turžanskij, nato Vjačeslav Kostantinovič Turžanskij (Вячесла́в Константи́нович Туржа́нский) (Kiev, 4 marzo 1891Monaco di Baviera, 13 agosto 1976), è stato un regista russo.

Russo bianco, emigrò in Francia e lavorò per il cinema francese, tedesco, italiano e statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in una famiglia di artisti a Kiev, nel 1911 Tourjansky andò a vivere a Mosca dove studiò con Stanislavsky. Frequentando il mondo del cinema, iniziò a lavorare come sceneggiatore e regista. Lo scoppio della rivoluzione russa interruppe la sua carriera: si rifugiò a Yalta per sfuggire ai bolscevichi. Quando l'industria cinematografica in Crimea venne nazionalizzata, lasciò la sua casa di produzione e i suoi attori per riparare, via Costantinopoli, in Francia dove arrivò nel febbraio del 1920, accompagnato dalla moglie, l'attrice Nathalie Kovanko. A Parigi, cambiò il proprio nome Viatcheslav in Viktor.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • Clò clò (Die ganze Welt dreht sich um Liebe) (1935)

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 2665650