Viktor Mihajlovič Ždanov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Viktor Mihajlovič Ždanov (in russo: Виктор Михайлович Ждaнов?; Shtepino, 13 febbraio 191414 luglio 1987) è stato un virologo sovietico che ha avuto un ruolo determinante nell'eradicazione del vaiolo a livello mondiale.

Ždanov nacque nel villaggio ucraino di Shtepino[1]. Dopo essersi laureato in medicina nel 1936, passò dieci anni a lavorare come medico militare e interessandosi all'epidemiologia e presentando una tesi di dottorato sull'epatite A[2]. Nel 1946 fu messo a caso del dipartimento di epidemiologia dell'istituto Mechnikoff di epidemiologia e microbiologia a Charkiv, del quale divenne direttore due anni dopo. Per il suo lavoro di classificazione dei virus fu nominato membro a vita del comitato internazionale sulla tassonomia dei virus (International Committee on Taxonomy of Viruses)[2].

Nel 1958, in qualità di Ministro della Sanità dell'Unione Sovietica, invitò l'Organizzazione mondiale della sanità a intraprendere un'iniziativa globale per debellare il vaiolo. La sua proposta fu accettata nel 1959 con la risoluzione WHA 11.54[3]. Ždanov lasciò il Ministero nel 1961, impegnandosi per il resto della sua carriera unicamente sulla ricerca scientifica, in particolare sullo studio dell'influenza, dell'epatite virale e, dagli anni ottanta, sull'AIDS.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Viktor Ždanov, Infektsionnyi gepatit, Charkiv, 1948.
  • Viktor Ždanov, Opredelitel’ virusov cheloveka i zhivotnykh, Mosca, 1953.
  • Viktor Ždanov, Evoliutsiia zaraznykh boleznei cheloveka, Mosca, 1964.
  • Viktor Ždanov, S. Ya Gaidamovich, Virusologiia, Mosca, 1966.
  • Viktor Ždanov, A. G. Bukrinskaia, Reproduktsiia miksovirusov (virus ov grippa i skhodnykh s nimi), Mosca, 1969.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Great Soviet Encyclopedia, 3ª.
  2. ^ a b Bukrinskaya A, In memory of Victor Zhdanov in Arch. Virol., vol. 121, 1-4, 1991, pp. 237–40, PMID 1759908.
  3. ^ Fenner, Frank, Development of the Global Smallpox Eradication Programme in Smallpox and Its Eradication (History of International Public Health, No. 6), Geneva, World Health Organization, 1988, pp. 366–418, ISBN 92-4-156110-6.