Videoton Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Videoton FC
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu e Rosso (Strisce)2.png Blu-rosso
Dati societari
Città Székesfehérvár
Paese Ungheria Ungheria
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Hungary.svg MLSZ
Campionato Nemzeti Bajnokság I
Fondazione 1941
Presidente Ungheria Márk Tassy
Allenatore Portogallo Joan Carrillo Milan
Stadio Sóstói Stadion
(19.500 posti)
Sito web www.fehervarfc.hu
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionato ungherese
Trofei nazionali 1 Coppe d'Ungheria
2 Supercoppa d'Ungheria
3 Coppa di Lega
Si invita a seguire il modello di voce

Il Videoton FC (nome completo Videoton Football Club) è una società calcistica con sede a Székesfehérvár, in Ungheria. Nella stagione 2012/2013 milita nella Nemzeti Bajnokság I, la massima serie del campionato ungherese.

Fondato nel 1941, nella sua storia vanta la vittoria di un campionato e una Coppa d'Ungheria. A livello internazionale, invece, il maggior risultato è stato il raggiungimento della finale della Coppa UEFA 1984-1985, persa contro il Real Madrid.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il club viene fondato nel 1941 con il nome Székesfehérvári Vadásztölténygyár SK (VSK) dall'industria di proiettili da caccia Székesfehérvári Vadásztölténygyár, tanto che nei primi anni i giocatori erano operai della fabbrica. Qualche anno dopo, nel 1948, il club viene diviso in tre squadre: una partecipa all'NB III, la terza divisione nazionale, una nel massimo campionato regionale di Fejér, e la terza nella seconda divisione dello stesso campionato. Nel 1956 le tre squadre si riuniscono, e nello stesso anno, dopo la vittoria del campionato di Fejér e del trofeo riservato ai vincitori dei vari campionati regionali, il club viene promosso nella seconda divisione nazionale per la prima volta nella storia. In questo campionato, nel 1961/62, sfiora la promozione in prima divisione, promozione che arriva invece nel 1967, grazie al secondo posto in campionato, e nello stesso anno viene inaugurato lo Stadion Sóstói. Nel 1968 il club cambia nome, diventando Videoton SC, grazie al nuovo sponsor Videoton, industria di materiale elettronico. Al termine della stagione la squadra però retrocede, ma dopo un anno torna prontamente in massima divisione.

Nella prima parte degli anni settanta il Videoton consolida la propria presenza nel massimo campionato, arrivando a classificarsi quarto al termine della stagione 1973-1974. Grazie a questo piazzamento accede per la prima volta alle competizioni europee, partecipando alla Coppa UEFA 1974-1975, dove viene però eliminato al primo turno dal Napoli. La squadra diventa vicecampione nella stagione 1975-1976, e nella successiva stagione partecipa per la seconda volta alla Coppa UEFA raggiungendo gli ottavi, dove viene eliminato dal Magdeburgo.

Gli anni ottanta iniziano con due quarti posti in campionato, e nel 1982 il Videoton raggiunge per la prima volta la finale della Coppa d'Ungheria: è l'inizio di uno dei migliori periodi della storia del club. Nella stagione 1983-1984 arriva il terzo posto in campionato, a pari punti con il Győri ETO, e a soli tre punti dal vertice. A questo segue una memorabile partecipazione alla Coppa UEFA: il Videoton elimina in successione il Dukla Praga, il Paris Saint Germain, il Partizan Belgrado, il Manchester United ai calci di rigore, e lo Zeljeznicar, vincendo tutti gli incontri casalinghi. Accede quindi alla finale, dove incontra il Real Madrid; perde l'andata in casa per 0-3, ma riesce a vincere il ritorno al Santiago Bernabéu per 1-0, consegnando però il trofeo agli spagnoli. In patria raccoglie invece un altro terzo posto, ma la successiva avventura in Coppa UEFA finisce al secondo turno, dove i magiari vengono eliminati dal Legia Varsavia. Nel campionato 1988-1989 conquista un altro quarto posto.

Negli anni novanta la squadra finisce al massimo a metà della graduatoria. Nella seconda parte del decennio disputa per tre volte lo spareggio con la seconda classificata della divisione inferiore e si salva sempre, ma la retrocessione avviene in maniera diretta al termine della stagione 1998-1999. Guadagna subito la promozione in prima divisione, e nel 2001 raggiunge la finale di Coppa, che perde contro il Debrecen. Questo risultato permette comunque alla squadra di tornare in Europa, seppure in Coppa Intertoto, ma l'avventura termina al primo turno, eliminato dai bulgari del Marek Dupnica.

Nel 2005 diventa FC Fehérvar, e l'anno dopo arriva il primo trofeo della sua storia, la Coppa d'Ungheria, conquistata a Budapest superando il Vasas: la partita termina 2-2, e il Videoton prevale 6-5 ai calci di rigore. Nel 2008 vince la prima edizione della Coppa di Lega, battendo in una finale doppia il Debrecen, con un 1-0 in casa e un 2-0 in trasferta. Il successo viene bissato l'anno successivo, questa volta in finale unica, sconfiggendo per 3-1 il Pécs. La terza vittoria del trofeo arriverà il 18 aprile 2012 battendo in finale il Kecskemét per 3-0.

Dopo aver riacquistato la denominazione originale all'inizio della stagione 2009-2010, a maggio 2011 il Videoton si laurea per la prima volta nella sua storia campione di Ungheria. Nella UEFA Champions League 2011-2012 viene eliminato al secondo turno preliminare dallo Sturm Graz, non riuscendo quindi a partecipare all'Europa League. Alla stessa competizione partecipa invece nella stagione 2012-2013, dopo il secondo posto in campionato: il Videoton elimina prima gli slovacchi dello Slovan Bratislava, poi i belgi del Gent. Infine, dopo un doppio 0-0, sconfigge ai playoff i turchi del Trabzonspor ai rigori, qualificandosi così per la fase a gruppi. Qui viene poi inserito in un girone con Genk, Basilea e Sporting Lisbona, dove viene eliminato, dopo due vittorie e quattro sconfitte.

Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Cronistoria del Videoton FC
  • 1942: fondazione del Videoton FC
  • 1942-43 ·
  • 1943-44 ·
  • 1945 ·
  • 1945-46 ·
  • 1946-47 ·
  • 1947-48 ·
  • 1948-49 ·
  • 1949-50 ·

  • 1950 ·
  • 1951 ·
  • 1952 ·
  • 1953 ·
  • 1954 ·
  • 1955 ·
  • 1956 ·
  • 1957 ·
  • 1957-58 ·
  • 1958-59 ·
  • 1959-60 ·

  • 1960-61 ·
  • 1961-62 ·
  • 1962-63 ·
  • 1963 ·
  • 1964 ·
  • 1965 ·
  • 1966 ·
  • 1967 · 1uparrow green.svg in NB II.. Promosso in NB I
  • 1968 · 1downarrow red.svg 15º in NBI. Retrocesso in NBII
  • 1969 · 1uparrow green.svg in NB II.. Promosso in NB I

Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Eliminato nel terzo turno della Coppa UEFA.

Finalista nella Magyar Kupa.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Finalista nella Coppa UEFA.
Eliminato nel secondo turno della Coppa UEFA.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.


Finalista nella Magyar Kupa.
Vince la Magyar Kupa (1º titolo).
Eliminato nel secondo turno preliminare della Coppa UEFA.

  • 2010-11 · Ungheria Campione d'Ungheria (1º titolo).
Finalista nella Magyar Kupa.
Eliminato nel secondo turno preliminare dell'Europa League.
Vince la Magyar Szuper Kupa (1º titolo).
Eliminato nel secondo turno preliminare della Champions League.
Vince la Magyar Szuper Kupa (2º titolo).
Eliminato alla fase a gruppi dell'Europa League.
Eliminato al primo turno preliminare dell'Europa League.

Cronologia del nome[modifica | modifica sorgente]

  • 1941 Vadásztölténygyári SK
  • 1942–1944 Székesfehérvári MOVE Vadásztölténygyár Sport és Kultur Egyesület
  • 1944–1948 Székesfehérvári SE
  • 1948–1950 Székesfehérvári Dolgozók SE
  • 1950–1962 Székesfehérvári Vasas SK
  • 1962–1968 Székesfehérvári VT Vasas
  • 1968–1990 Videoton Sport Club
  • 1990–1992 Videoton-Waltham SC
  • 1992–1993 Videoton-Waltham FC
  • 1993–1995 Parmalat FC
  • 1995–1996 Fehérvár-Parmalat FC
  • 1996 Fehérvár '96 FC
  • 1996–1997 Videoton FC Fehérvár
  • 1997–2005 Videoton FC
  • 2005–2009 FC Fehérvár
  • 2009– Videoton FC

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

2010-2011
2005-2006
2011, 2012
2007-2008, 2008-2009, 2011-2012

Rosa Attuale[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
1 Spagna P Juan Calatayud
2 Spagna D Álvaro Brachi
3 Brasile D Paulo Vinícius
4 Portogallo D Caneira
5 Portogallo C Vítor Gomes
6 Brasile C Nildo
7 Brasile A Edson Paraiba
8 Ungheria C László Kleinheisler
9 Portogallo A Lupeta
11 Ungheria C György Sándor
12 Slovacchia P Tomáš Tujvel
13 Serbia P Filip Pajović
16 Portogallo C Filipe Oliveira
N. Ruolo Giocatore
17 Ungheria A Nemanja Nikolić
22 Capo Verde D Stopira
23 El Salvador A Arturo Alvarez
24 Guinea-Bissau D Mamadu Candé
27 Brasile D Thiago Ryan
29 Capo Verde A Zé Luís
30 Ungheria D Roland Szolnoki
32 Ungheria D Roland Juhász
40 Nigeria C Moris Enete
70 Ungheria C István Kovács
77 Ungheria C Ádám Gyurcsó
Ungheria A Róbert Feczesin
Ungheria C Ádám Simon

Giocatori celebri[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori del Videoton F.C..

Allenatori celebri[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Allenatori del Videoton F.C..

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio