Victoria (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Victoria
Flowering victoria.jpg
Victoria amazonica
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Nymphaeales
Famiglia Nymphaeaceae
Genere Victoria
Lindl., 1837
Classificazione APG
Regno Plantae
Ordine Nymphaeales
Famiglia Nymphaeaceae
Specie

Victoria Lindl., 1837 è un genere di piante acquatiche della famiglia delle Nymphaeaceae, originario del Brasile, caratterizzate da considerevoli dimensioni (note in inglese come giant waterlilies).

Il nome è un omaggio alla Regina Vittoria.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

  • La specie più nota, Victoria amazonica (Poepp.) Sowerby, è la più grande delle ninfee, con foglie che possono raggiungere i tre metri di diametro e gambi di 7-8 m di lunghezza. In passato era denominata Victoria regia. V. amazonica è nativa delle zone di acque poco profonde del bacino del Rio delle Amazzoni. È raffigurata nello stemma della Guyana. I fiori sono bianchi al momento in cui sbocciano e diventano rosa subito dopo. Raggiungono i 40 cm di diametro, e sono impollinati da coleotteri.
  • Una seconda specie, Victoria cruziana A. D. Orb., diffusa nel bacino dei fiumi Paraná-Paraguay è solo leggermente più piccola, con la superficie inferiore delle foglie di color porpora invece che rosso come nella V. amazonica, e ricoperta di una lanugine che manca in V. amazonica. V. cruziana apre i suoi fiori al crepuscolo. Di questa specie è stata descritta una forma trovata nella regione del Pantanal, V. cruziana var. mattogrossensis, caratterizzata da enormi semi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica