Victor Obinna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Victor Nsofor Obinna)
Victor Obinna
Victor Obinna 2011.jpg
Victor Obinna nel 2011 al Lokomotiv Mosca
Dati biografici
Nome Victor Nsofor Obinna
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 178 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Chievo Chievo
Carriera
Giovanili
2003
2004
2005
Plateau United Plateau United
Kwara United Kwara United
Enyimba Enyimba
Squadre di club1
2004-2005 Enyimba Enyimba 13 (11)
2005-2008 Chievo Chievo 82 (19)
2008-2009 Inter Inter 9 (1)
2009-2010 Malaga Málaga 26 (4)
2010-2011 West Ham West Ham 25 (3)
2011-2014 Lokomotiv Mosca Lokomotiv Mosca 45 (3)
2014- Chievo Chievo 10 (2)
Nazionale
2008
2006-
Nigeria Nigeria Olimpica
Nigeria Nigeria
6 (3)
44 (11)
Palmarès
Bandiera olimpica  Olimpiadi
Argento Pechino 2008
Coppa Africa.svg  Coppa d'Africa
Bronzo Egitto 2006
Bronzo Angola 2010
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 aprile 2014

Victor Nsofor Obinna (Jos, 25 marzo 1987) è un calciatore nigeriano, attaccante del ChievoVerona in prestito dalla Lokomotiv Mosca.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Enyimba e ChievoVerona[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nella squadra nigeriana dell'Enyimba[1], si fa notare al Torneo Mondiale Juniores della FIFA[1], lo acquista quindi il Chievo con un'operazione che coinvolge anche l'Inter[2]. Esordisce in Serie A l'11 settembre 2005 contro il Parma vinta dai clivensi per 1 a 0 e dà subito mostra di sé, segnando già nella prima parte del campionato alcuni gol, come quello contro la Sampdoria[3], tanto da essere stato convocato dalla Nigeria per la Coppa d'Africa. Uno dei suoi segni contraddistintivi è il festeggiamento del gol, dove esegue una serie di capriole mortali, imitando il connazionale Obafemi Martins[3]. Al termine della sua prima stagione in Italia colleziona 26 presenze (6 gol) in campionato e 1 presenza in Coppa Italia. Nella stagione 2006-2007 viene squalificato dalla FIFA per sei mesi in quanto nel 2005 firma un contratto con il Chievo avendone già firmato uno in precedenza con i brasiliani dell'Internacional di Porto Alegre[1]; tale squalifica viene ridotta in appello a quattro mesi permettendo a Obinna di esordire nel campionato 2006-2007 il 5 novembre 2006 contro il Cagliari[1]. Segna due doppiette contro Udinese e Livorno che regalano al Chievo le prime due vittorie del campionato[1]. Segna anche in Coppa Italia contro la Reggina, aiutando i suoi compagni a conquistare la qualificazione ai quarti[1]. Nel corso del mercato estivo del 2007 decide, in seguito alla retrocessione dei clivensi, di cambiare squadra.[4] Il presidente Campedelli però, appellandosi al contratto lo fa rimanere.[5] Obinna però non si fa più vedere in seguito a questi fatti[6], rischiando il blocco dello stipendio dalla FIFA su richiesta dei dirigenti. La situazione infine si risolve[7] e Obinna torna decisivo anche la stagione successiva, arrivando a 8 gol.

Ritorno all'Inter[modifica | modifica sorgente]

Nell'estate del 2008 torna all'Inter, ma con la prospettiva di partire per un prestito[8]. Società e giocatore si accordano con l'Everton, ma Obinna non ottiene il permesso di lavoro e rimane dunque a Milano.[9] Esordisce con la maglia nerazzurra il 4 ottobre nella partita di campionato contro il Bologna, entrando nei minuti finali. Il primo e unico gol in serie A con la maglia dell'Inter arriva il 19 ottobre in Roma-Inter (0-4); in campionato colleziona complessivamente 9 presenze, inserendo così nel proprio palmarès il primo scudetto italiano.

Málaga e West Ham[modifica | modifica sorgente]

Il 27 agosto 2009 viene ceduto in prestito al Málaga.[10] Finito il prestito ritorna all'Inter.

Il 27 agosto 2010 passa in prestito al West Ham.[11][12] Il 30 gennaio 2011 segna una tripletta contro il Nottingham nei sedicesimi di finale in Fa Cup che fa passare al turno successivo gli Hammers (3-2)[13]. Termina la stagione con 25 presenze e 3 gol in campionato con l'amara retrocessione del club londinese.

Lokomotiv Mosca e il ritorno al ChievoVerona[modifica | modifica sorgente]

Obinna, scaduto il contratto con l'Inter, rimane svincolato[14] e il 20 giugno 2011 viene ingaggiato dal Lokomotiv Mosca.[15] Debutta in campionato il 7 agosto contro il Sovetov Samara (0-0) subentrando al minuto 60 al compagno Dmitrij Los'kov[16]. Gioca la sua prima partita da titolare il 21 agosto contro il Krasnodar (1-0) rimediando anche un'ammonizione[17]. Segna il suo primo gol in campionato il 7 settembre contro lo Zenit San Pietroburgo al primo minuto della ripresa (4-2)[18]. Fa il suo esordio assoluto nelle coppe europee il 18 agosto in Europa League in Lokomotiv Mosca-Spartak Trnava 2-0, subentrando nella ripresa a Vladislav Ignatyev[19] e segna il suo primo gol nella gara di ritorno al minuto 81 su rigore[20]. Si ripete nella vittoria esterna contro lo Sturm Graz (1-2)[21]. Viene espulso per la prima volta in campionato il 29 ottobre in Spartak Mosca-Lokomotiv Mosca 3-0 al minuto 82 per doppia ammonizione[22].

In tutto con la squadra di Mosca ha all'attivo 58 presenze e 5 gol.

Il 31 gennaio 2014 viene ceduto in prestito secco al ChievoVerona,[23] facendo così ritorno alla squadra di Verona. Riesordisce con la casacca clivense nella partita Udinese-Chievoverona (3-0) subentrando al 62' al posto di Bentivoglio. Ritorna a fare la sua prima partita da titolare contro il Bologna, partita terminata 3-0 per i gialloblu. Il 18 maggio 2014 subentra nel secondo tempo nella partita conclusiva del campionato contro la sua ex squadra, l'Inter, ribaltando il risultato (2-1 il finale per la sua squadra) con una doppietta (i primi gol stagionali).

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Debutta in Nazionale il 23 gennaio 2006 contro il Ghana, all'età di 18 anni e 9 mesi, in una partita valida per la Coppa d'Africa: nei quarti di finale segna una rete contro la Tunisia e in seguito conquista il terzo posto.

Nel 2008 viene convocato di nuovo per il torneo continentale, mentre in estate partecipa ai Giochi Olimpici di Pechino segnando 3 gol e aggiudicandosi la medaglia d'argento dopo la sconfitta contro l'Argentina.

Il 7 giugno 2009 mette a segno la sua prima doppietta, contro il Kenya. Il 30 gennaio 2010 segna un gol all'Algeria regalando alla sua Nazionale il terzo posto in Coppa d'Africa.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004 Nigeria Enyimba NPL 0 0 - - - - - - - - -  ?  ?
2005 NPL 13 11 - - - - - - - - - 13 11
Totale Enyinba 13 11 13 11
2005-2006 Italia ChievoVerona A 26 6 CI 1 0 - - - - - - 27 6
2006-2007 A 24 5 CI 3 1 - - - - - - 27 6
2007-2008 B 32 8 CI - - - - - - - - 32 8
2008-2009 Italia Inter A 9 1 CI 2 0 UCL 0 0 SI 0 0 11 1
2009-2010 Spagna Málaga PD 26 4 CR 1 0 - - - - - - 27 4
2010-2011 Inghilterra West Ham PL 25 3 FACup+CdL 3+4 3+2 - - - - - - 32 8
2011-2012 Russia Lokomotiv Mosca PL 16 1 CR 2 0 UEL 8 2 - - - 26 3
2012-2013 PL 26 2 CR 2 0 UEL 0 0 - - - 28 2
2013-2014 PL 3 1 CR 1 0 - - - - - - 4 0
Totale Lokomotiv Mosca 45 3 5 0 8 2 58 5
gen.-giu. 2014 Italia ChievoVerona A 10 2 - - - - - - - - - 10 2
Totale ChievoVerona 92 21 4 1 96 22
Totale carriera 211 43 19 6 8 2 233 51

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Nigeria Nigeria
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23/01/2006 Port Said Nigeria Nigeria 1 – 0 Ghana Ghana Coppa d'Africa 2006 - 1º Turno -
31/01/2006 Port Said Nigeria Nigeria 2 – 0 Senegal Senegal Coppa d'Africa 2006 - 1º Turno -
04/02/2006 Port Said Nigeria Nigeria 1 – 1 dts
(6-5 dcr)
Tunisia Tunisia Coppa d'Africa 2006 - Quarti 1
07/02/2006 Alessandria d'Egitto Nigeria Nigeria 0 – 1 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2006 - Semifinale -
09/02/2006 Il Cairo Senegal Senegal 0 – 1 Nigeria Nigeria Coppa d'Africa 2006 - Finale 3º posto -
09/01/2008 Estepona Nigeria Nigeria 2 – 0 Sudan Sudan Amichevole -
25/01/2008 Sekondi-Takoradi Nigeria Nigeria 0 – 0 Mali Mali Coppa d'Africa 2008 - 1º Turno -
29/01/2008 Sekondi-Takoradi Nigeria Nigeria 2 – 0 Benin Benin Coppa d'Africa 2008 - 1º Turno -
03/02/2008 Accra Ghana Ghana 2 – 1 Nigeria Nigeria Coppa d'Africa 2008 - Quarti -
15/06/2008 Malabo Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale 0 – 1 Nigeria Nigeria Qual. Mondiali 2010 -
21/06/2008 Abuja Nigeria Nigeria 2 – 0 Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale Qual. Mondiali 2010 -
11/10/2008 Abuja Nigeria Nigeria 4 – 1 Sierra Leone Sierra Leone Qual. Mondiali 2010 1
19/11/2008 Cali Colombia Colombia 1 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole -
11/02/2009 Londra Nigeria Nigeria 0 – 0 Giamaica Giamaica Amichevole -
29/03/2009 Maputo Mozambico Mozambico 0 – 0 Nigeria Nigeria Qual. Mondiali 2010 -
29/05/2009 Londra Irlanda Irlanda 1 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole -
02/06/2009 Saint-Étienne Francia Francia 0 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole -
07/06/2009 Abuja Nigeria Nigeria 3 – 0 Kenya Kenya Qual. Mondiali 2010 2
20/06/2009 Radès Tunisia Tunisia 0 – 0 Nigeria Nigeria Qual. Mondiali 2010 -
Totale Presenze 20 Reti 4

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Enyimba: 2005
Enyimba: 2005
Chievo Verona: 2007-2008
Inter: 2008-2009
Inter: 2008

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f Obinna rilancia il Chievo, Uefa.com, 8 dicembre 2006.
  2. ^ Obinna: l'Inter è proprietaria del cartellino, Tuttomercatoweb.com, 27 settembre 2005.
  3. ^ a b Chievo: Obinna super star, Tuttomercatoweb.com, 26 settembre 2005.
  4. ^ Obinna-Chievo: è rottura, Tuttomercatoweb.com, 28 agosto 2007.
  5. ^ Chievo: no definitivo alla cessione di Obinna, Tuttomercatoweb.com, 31 agosto 2007.
  6. ^ Obinna è scomparso dalla circolazione!, Tuttomercatoweb.com, 3 settembre 2007.
  7. ^ Chievo, sorpresa: Obinna è tornato!, Tuttomercatoweb.com, 4 settembre 2007.
  8. ^ Gazzetta - Inter, Obinna firma un quadriennale, Tuttomercatoweb.com, 27 agosto 2008.
  9. ^ Inter: Obinna non va all'Everton Ansa.it
  10. ^ Mercato: Obinna, depositati i contratti, inter.it, 27 agosto 2009.
  11. ^ (EN) Hammers capture Obinna in whufc.com, 27 agosto 2010.
  12. ^ Mercato: Victor Obinna al West Ham, Inter.it, 30 agosto 2010.
  13. ^ Cronaca della partita - Tabellini West Ham United - Nottingham Forest, 30.01.2011 - FA-Cup. URL consultato il 17 marzo 2014.
  14. ^ L'Inter libera Obinna. Possibile ritorno al Málaga?, Fcinternews.it, 22 maggio 2011.
  15. ^ "Onorato di aver giocato nell'Inter. In Russia...", Fcinternews.it, 29 settembre 2011.
  16. ^ Cronaca della partita - Tabellini Lokomotiv Mosca - Krylya Sovetov Samara, 07.08.2011 - Premier Liga. URL consultato il 17 marzo 2014.
  17. ^ Cronaca della partita - Tabellini Lokomotiv Mosca - FK Krasnodar, 21.08.2011 - Premier Liga. URL consultato il 17 marzo 2014.
  18. ^ Cronaca della partita - Tabellini Lokomotiv Mosca - Zenit San Pietroburgo, 10.09.2011 - Premier Liga. URL consultato il 17 marzo 2014.
  19. ^ Cronaca della partita - Tabellini Lokomotiv Mosca - Spartak Trnava, 18.08.2011 - Europa League. URL consultato il 17 marzo 2014.
  20. ^ Cronaca della partita - Tabellini Spartak Trnava - Lokomotiv Mosca, 25.08.2011 - Europa League. URL consultato il 17 marzo 2014.
  21. ^ Cronaca della partita - Tabellini SK Sturm Graz - Lokomotiv Mosca, 15.09.2011 - Europa League. URL consultato il 17 marzo 2014.
  22. ^ Cronaca della partita - Tabellini Spartak Mosca - Lokomotiv Mosca, 29.10.2011 - Premier Liga. URL consultato il 17 marzo 2014.
  23. ^ Tutti i trasferimenti - Chievo, legaseriea.it. URL consultato il 19 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]