Viciria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Viciria
Viciria.praemandibularis.male.png
Viciria praemandibularis,
maschio, disegno
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Salticoidea
Famiglia Salticidae
Sottofamiglia Plexippinae
Tribù Viciriini
Genere Viciria
Thorell, 1877
Serie tipo
Viciria pavesii
Thorell, 1877
Sinonimi

Eupalina
Strand, 1932

Specie
vedi testo

Viciria Thorell, 1877 è un genere di ragni appartenente alla famiglia Salticidae.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

In questo genere entrambi i sessi misurano da 7 a 12 millimetri. le colorazioni sono simili a quelle del genere Telamonia Thorell, 1887, ma l'opistosoma dei Viciria è più allungato e di forma pressoché cilindrica. Peculiare è una singola banda larga longitudinale con un disegno di puntini neri sull'opistosoma. Una striscia bianca mediana è presente sul cefalotorace delle femmine[1].

I maschi di V. praemandibularis hanno un cefalotorace arancione con peli color bronzo e un opistosoma arancione con una striscia marrone scuro nel mezzo. Le zampe sono giallastre, ad eccezione del primo paio di colore marrone[1].

Le femmine hanno il cefalotorace di colore giallo con una banda bianca delimitata da due strisce arancioni. La banda mediana dell'opistosoma è di colore arancione brillante, il resto è giallastro. Le zampe sono di colore più pallido dei maschi[1].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Le 38 specie oggi note di questo genere sono state rinvenute in varie località dell'Africa e dell'Asia, prevalentemente in Africa occidentale e in Indonesia[2].

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Considerato un sinonimo anteriore di Eupalina Strand, 1932, a seguito di un lavoro dell'aracnologo Prószynski del 1984, con trasferimento della specie tipo[2].

Attualmente, a dicembre 2010, si compone di 38 specie e una sottospecie[2]:

  1. Viciria alba Peckham & Peckham, 1903 — Africa meridionale
  2. Viciria albocincta Thorell, 1899 — Camerun, Gabon
  3. Viciria albolimbata Simon, 1885 — Sumatra
  4. Viciria arrogans Peckham & Peckham, 1907 — Borneo
  5. Viciria besanconi Berland & Millot, 1941 — Guinea
  6. Viciria chabanaudi Fage, 1923 — Africa occidentale
  7. Viciria chrysophaea Simon, 1903 — Gabon
  8. Viciria concolor Peckham & Peckham, 1907 — Borneo
  9. Viciria detrita Strand, 1922 — Sumatra
  10. Viciria diademata Simon, 1902 — India
  11. Viciria diatreta Simon, 1902 — India
  12. Viciria epileuca Simon, 1903 — Gabon
  13. Viciria equestris Simon, 1903 — Gabon
    • Viciria equestris pallida Berland & Millot, 1941 — Costa d'Avorio
  14. Viciria flavipes Peckham & Peckham, 1903 — Sudafrica
  15. Viciria flavolimbata Simon, 1910 — Guinea-Bissau
  16. Viciria fuscimana Simon, 1903 — Africa occidentale
  17. Viciria longiuscula Thorell, 1899 — Camerun
  18. Viciria lucida Peckham & Peckham, 1907 — Borneo
  19. Viciria minima Reimoser, 1934 — India
  20. Viciria miranda Peckham & Peckham, 1907 — Borneo
  21. Viciria moesta Peckham & Peckham, 1907 — Borneo
  22. Viciria mondoni Berland & Millot, 1941 — Costa d'Avorio
  23. Viciria monodi Berland & Millot, 1941 — Costa d'Avorio
  24. Viciria niveimana Simon, 1902 — Africa occidentale
  25. Viciria ocellata (Thorell, 1899) — Africa occidentale, Bioko (Golfo di Guinea)
  26. Viciria pallens Thorell, 1877 — Celebes
  27. Viciria paludosa Peckham & Peckham, 1907 — Borneo
  28. Viciria pavesii Thorell, 1877[3] — Celebes
  29. Viciria peckhamorum Lessert, 1927 — Guinea, Congo
  30. Viciria petulans Peckham & Peckham, 1907 — Borneo
  31. Viciria polysticta Simon, 1902 — Sri Lanka
  32. Viciria praemandibularis (Hasselt, 1893) — da Singapore a Celebes
  33. Viciria prenanti Berland & Millot, 1941 — Costa d'Avorio
  34. Viciria rhinoceros Hasselt, 1894 — Celebes
  35. Viciria scintillans Simon, 1910 — Africa occidentale
  36. Viciria semicoccinea Simon, 1902 — Giava
  37. Viciria tergina Simon, 1903 — Guinea Equatoriale
  38. Viciria thoracica Thorell, 1899 — Camerun

Specie trasferite[modifica | modifica sorgente]

La variabilità dei caratteri di questo genere è testimoniata anche dal gran numero di specie, ben 18, trasferite ad altri generi[2]:

  1. Viciria alboguttata Thorell, 1887; trasferita al genere Epeus.
  2. Viciria bombycina Simon, 1902; trasferita al genere Telamonia.
  3. Viciria caprina Simon, 1903; trasferita al genere Telamonia.
  4. Viciria dimidiata Simon, 1899; trasferita al genere Telamonia.
  5. Viciria elegans Thorell, 1887; trasferita al genere Telamonia.
  6. Viciria flavobilineata (Doleschall, 1859); trasferita al genere Epeus.
  7. Viciria flavocincta (C. L. Koch, 1846); trasferita al genere Evarcha.
  8. Viciria formosa Simon, 1902; trasferita al genere Telamonia.
  9. Viciria hasselti (Thorell, 1878); trasferita al genere Telamonia.
  10. Viciria jeanneli Berland & Millot, 1941; trasferita al genere Malloneta.
  11. Viciria lawrencei Lessert, 1927; trasferita al genere Hyllus.
  12. Viciria morigera Peckham & Peckham, 1903; trasferita al genere Evarcha.
  13. Viciria mustela Simon, 1902; trasferita al genere Evarcha.
  14. Viciria parmata Peckham & Peckham, 1903; trasferita al genere Evarcha.
  15. Viciria signata Simon, 1899; trasferita al genere Telamonia.
  16. Viciria sponsa Simon, 1902; trasferita al genere Telamonia.
  17. Viciria tener (Simon, 1877); trasferita al genere Epeus.
  18. Viciria terebrifera Thorell, 1892; trasferita al genere Telamonia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Murphy & Murphy 2000: 301
  2. ^ a b c d The world spider catalog, Salticidae
  3. ^ Specie tipo del genere.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Thorell, 1877 - Studi sui Ragni Malesi e Papuani. I. Ragni di Selebes raccolti nel 1874 dal Dott. O. Beccari. Annali del Museo Civico di Storia Naturale di Genova, vol.10, p. 341-637.
  • Frances e John Murphy, An Introduction to the Spiders of South East Asia, Kuala Lumpur, Malaysian Nature Society, 2000.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi