Vicariato apostolico di Jaén in Perù o San Francisco Javier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vicariato apostolico di Jaén in Perù o di San Francisco Javier
Vicariatus Apostolicus Giennensis in Peruvia seu Sancti Francisci Xaverii
Chiesa latina
Vicario apostolico Gilberto Alfredo Vizcarra Mori, S.J.
Vescovi emeriti Santiago María García de la Rasilla Domínguez, S.J.
Sacerdoti 36 di cui 18 secolari e 18 regolari
11.219 battezzati per sacerdote
Religiosi 26 uomini, 116 donne
Diaconi 1 permanenti
Abitanti 519.201
Battezzati 403.900 (77,8% del totale)
Superficie 32.572 km² in Perù
Parrocchie 24
Erezione 11 gennaio 1946
Rito romano
Indirizzo Diego Palomino 1750, Apartado 6, Jaén, Peru
Sito web www.vicariatojaenperu.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Perù

Il vicariato apostolico di Jaén in Perù o di San Francisco Javier (in latino: Vicariatus Apostolicus Giennensis in Peruvia seu Sancti Francisci Xaverii) è una sede della Chiesa cattolica immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2010 contava 403.900 battezzati su 519.201 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Gilberto Alfredo Vizcarra Mori, S.J.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende le province di Jaén e San Ignacio nella regione peruviana di Cajamarca e le province di Bagua e Condorcanqui nella regione di Amazonas.

Sede del vicariato è la città di Jaén.

Il territorio è suddiviso in 24 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prefettura apostolica di san Francisco Javier fu eretta l'11 gennaio 1946 con la bolla In Orbis Catholici di papa Pio XII, ricavandone il territorio dalle diocesi di Cajamarca e di Chachapoyas e dal vicariato apostolico di San Gabriel de la Dolorosa del Marañón (oggi vicariato apostolico di Yurimaguas).

Nel 1953 la prefettura si ampliò incorporando parte della provincia di Jaén, che era appartenuta alla diocesi di Cajamarca.

L'8 giugno 1971 la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico con la bolla Cum die undecimo di papa Paolo VI.

Il 22 novembre 1980 ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Ignacio García Martín, S.J. † (11 luglio 1946 - 1958 deceduto)
  • José Oleaga Gueréquiz, S.J. † (23 ottobre 1959 - 1961 deceduto)
  • Juan Albacete Sáiz, S.J. † (7 novembre 1961 - 1963 deceduto)
  • Antonio de Hornedo Correa, S.J. † (6 agosto 1963 - 9 luglio 1977 nominato vescovo di Chachapoyas)
  • Augusto Vargas Alzamora, S.J. † (8 giugno 1978 - 23 agosto 1985 dimesso)
  • José María Izuzquiza Herranz, S.J. † (30 marzo 1987 - 21 novembre 2001 ritirato)
  • Pedro Ricardo Barreto Jimeno, S.J. (21 novembre 2001 - 17 luglio 2004 nominato arcivescovo di Huancayo)
  • Santiago María García de la Rasilla Domínguez, S.J. (11 novembre 2005 - 11 giugno 2014 ritirato)
  • Gilberto Alfredo Vizcarra Mori, S.J., dall'11 giugno 2014

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 519.201 persone contava 403.900 battezzati, corrispondenti al 77,8% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1949 15.948 25.000 63,8 5 5 3.189 8
1965 90.000 100.000 90,0 16 1 15 5.625 23 33 7
1968 90.000 105.000 85,7 20 20 4.500 30 54 7
1976 182.000 192.000 94,8 27 2 25 6.740 34 95 2
1980 206.000 217.000 94,9 27 7 20 7.629 27 92
1990 443.000 482.000 91,9 32 11 21 13.843 30 93 24
1999 351.000 369.000 95,1 28 15 13 12.535 1 22 109 26
2000 345.723 363.023 95,2 31 18 13 11.152 1 22 117 26
2001 345.723 363.023 95,2 32 19 13 10.803 1 21 124 26
2002 373.800 415.302 90,0 29 16 13 12.889 1 21 132 26
2003 380.250 452.603 84,0 28 15 13 13.580 1 21 124 28
2004 373.800 480.257 77,8 27 13 14 13.844 1 22 128 29
2010 403.900 519.201 77,8 36 18 18 11.219 1 26 116 24

Fonti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi