Vicariato apostolico della Germania settentrionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vicariato apostolico della Germania settentrionale
Vicariatus Apostolicus Germaniae Septentrionalis
Chiesa latina
Erezione 28 aprile 1667
Soppressa 13 agosto 1930
Dati dall'Annuario Pontificio *
 

Il vicariato apostolico della Germania settentrionale (in latino: Vicariatus Apostolicus Germaniae Septentrionalis) è una sede soppressa della Chiesa cattolica.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Il vicariato apostolico si estendeva in Europa Settentrionale comprendendo i territori settentrionali dell'attuale Germania (Sassonia, Brema, Renania, Vestfalia) nonché i territori dell'odierna Danimarca, Svezia, Norvegia e la Slesia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Con l'avvento della Riforma protestante la Chiesa cattolica aveva visto sopprimere de facto la totalità delle diocesi del nord della Germania e dell'Europa. Solo piccoli gruppi erano rimasti fedeli al cattolicesimo e per questi la Congregazione di Propaganda Fide istituì nel 1622 le missioni nordiche, affidate a tre nunzi apostolici: al nunzio di Colonia erano affidate le missioni nella Germania settentrionale; a quello di Varsavia le missioni della Svezia e del Meclemburgo; infine al nunzio di Bruxelles erano affidate le missioni cattoliche in Danimarca e Norvegia.

Il lieve aumento del numero dei cattolici in questi Paesi determinò Propaganda Fide all'erezione del vicariato apostolico delle Missioni del Nord, il 28 aprile 1667, con sede a Brema.

Nel XVIII secolo il territorio si ridusse per l'erezione del vicariato apostolico dell'Alta e Bassa Sassonia, eretto il 6 aprile 1709 e soppresso nel 1780; del vicariato apostolico della Sassonia, eretto nel 1743 e soppresso nel 1921; e del vicariato apostolico di Svezia (oggi diocesi di Stoccolma), eretto il 23 settembre 1783.

Il 16 gennaio 1821 il vicariato apostolico cedette porzioni del suo territorio che vennero incorporate nelle diocesi di Münster, di Paderborn e di Breslavia.

Papa Gregorio XVI il 17 settembre 1839 con il breve Ex pastoralis stabilì ad Amburgo la residenza del vicariato apostolico.

Il 7 agosto 1868 cedette altre porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Danimarca (oggi diocesi di Copenaghen) e della prefettura apostolica dello Schleswig-Holstein e contestualmente assunse il nome di vicariato apostolico della Germania settentrionale.

A partire dal 1846 il vicariato apostolico fu amministrato, in qualità di pro-vicari, dai vescovi di Osnabrück, ai quali, dal 15 novembre 1921, fu attribuito il titolo di vicari apostolici.

Nei primi anni del XX secolo il vicariato apostolico contava all'incirca 79.000 cattolici distribuiti in 17 parrocchie e altrettante stazioni missionarie; i preti erano circa 47 e 10 le comunità religiose femminili.

Infine, il 13 agosto 1930 fu soppresso con la bolla Pastoralis officii di papa Pio XI ed il suo territorio incorporato in quello della diocesi di Osnabrück. Al momento della soppressione, il vicariato apostolico si estendeva sui seguenti territori: Brema, Amburgo, Lubecca, Oldenburgisch-Lübeck, Meclemburgo-Schwerin, Meclemburgo-Strelitz, Schaumburg-Lippe.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Valerio Maccioni † (28 aprile 1667 - 5 settembre 1676 deceduto)
  • Niels Stensen † (21 agosto 1677 - 5 dicembre 1686 deceduto)
  • Friedrich von Tietzen-Schlütter † (4 agosto 1687 - 4 novembre 1696 deceduto)
  • Jobst Edmund von Brabeck † (10 maggio 1697 - 13 agosto 1702 deceduto)
  • Otto Wilhelm von Bronckhorst zu Gronsfeld, S.J. † (13 ottobre 1702 - 5 aprile 1713 deceduto)
  • Johann Hugo von Gartz † (15 febbraio 1715 - 25 dicembre 1716 deceduto)
  • Hyacinth Petit, O.Carm. † (11 febbraio 1718 - 26 luglio 1719 deceduto)
  • Johann Friedrich Adolf von Hörde zu Schönholthausen † (15 dicembre 1722 - 3 agosto 1761 deceduto)
  • Franz Josef von Gondola, O.S.B. † (1761 - 5 marzo 1774 deceduto)
  • Friedrich Wilhelm von Westphalen † (1775 - 6 gennaio 1789 deceduto)
  • Franz Egon von Fürstenberg † (1795 - 11 agosto 1825 deceduto)
    • Sede vacante (1825-1839)
  • Johann Theodor Laurent † (17 settembre 1839 - 1º dicembre 1841 nominato vicario apostolico di Lussemburgo)
    • Sede amministrata dai vescovi di Osnabrück (1846-1921)
  • Hermann Wilhelm Berning † (15 novembre 1921 - 13 agosto 1930 dimesso)

Fonti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi