Viale Flamingo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Viale Flamingo
Titolo originale Flamingo Road
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1949
Durata 94 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Michael Curtiz
Soggetto Robert e Sally Wilder (pièce teatrale)
Sceneggiatura Robert Wilder
Produttore Jerry Wald
Fotografia Ted McCord
Montaggio Folmar Blangsted
Musiche Max Steiner
Scenografia Leo K. Kuter
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Viale Flamingo (Flamingo Road) è un film del 1949 diretto da Michael Curtiz.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In una cittadina americana di nome Boldon, tutte le persone ricche e importanti risiedono lungo viale Flamingo.

L'arrivo di un luna park itinerante, in cui si esibiscono delle seducenti giovani, crea scandalo e viene fatto sgomberare. Ma Lane, una ballerina stanca di quella vita, decide di rimanere a Boldon. Il vice-sceriffo Carlisle la aiuta a trovare lavoro come cameriera e si innamora di lei. Ma il suo superiore, lo sceriffo Semple, che ha affari in politica, desidera farlo sposare con una ragazza-bene e trasformarlo in senatore, perciò fa licenziare Lane e le rende difficile trovare un altro lavoro a Boldon. Ma lei rifiuta di andarsene, prendendo anzi a schiaffi lo sceriffo. Questi allora la fa arrestare e rinchiudere in prigione come sospetta prostituta. Intanto Carlisle, l'ex-vicesceriffo, si sposa e diventa senatore.

Lane, tornata in libertà, trova un nuovo impiego e fa innamorare di sé Dan Reynolds, rivale in politica di Semple, sposandosi con lui e diventando una signora ricca e rispettata. Carlisle si dà all'alcol, pentito di essersi lasciato scappare Lane, mentre Semple inizia a tramare contro Reynolds...

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il Morandini commenta: «Drammone americano tutto da godere: la vicenda è ben congegnata e si srotola senza intoppi sotto la mano sicura di Curtiz. Crawford a pieno regime»[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Laura, Luisa e Morando Morandini, Il Morandini: dizionario dei film 2001, Zanichelli, Bologna, 2000. ISBN 88-08-03105-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema