Vette alpine superiori a 4000 metri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il monte Bianco, il monte più alto delle Alpi, visto dal Dôme du Goûter.

Le Vette alpine superiori a 4000 metri, distribuite lungo tutto l'arco alpino, sono 82 (128 considerando anche le vette sussidiarie) e sono collocate in Francia, Italia e Svizzera.

La definizione del numero è stata stabilita dall'Unione Internazionale delle Associazioni Alpinistiche (UIAA) nel 1993.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

In passato non esisteva una lista unica delle vette che superavano i 4.000 m s.l.m. In effetti i geografi e gli alpinisti dei differenti Paesi non utilizzavano i medesimi criteri di selezione. Nel 1993 l'Unione Internazionale delle Associazioni Alpinistiche (UIAA) ha deciso di stabilirne una lista ed ha creato un gruppo di lavoro per definirne i criteri:

  • criterio topografico: la prominenza (differenza di altezza tra la vetta e il colle più alto fra la vetta stessa e un'altra vetta di altezza superiore) non deve essere inferiore a 30 metri
  • criterio morfologico: tiene conto della struttura dell'insieme (spalle, anticime, ecc.)
  • criterio alpinistico: considera l'importanza delle vie da un punto di vista alpinistico: quantità e qualità delle vie alpinistiche, loro frequentazione, ecc.

Il primo criterio è stato considerato (con pochissime eccezioni[2]) sufficiente; ove non verificato, si è tenuto anche conto degli altri due criteri. In questo modo il gruppo definì una lista di 82 vette; definì inoltre altre 46 vette sussidiarie per coprire una lista allargata di 128 vette.[1]

Lista delle vette principali[modifica | modifica sorgente]

Di seguito sono riportate le 82 vette selezionate in base ai criteri di cui sopra.

Numero di vette per paese (il numero totale è superiore a causa delle vette situate sul confine):

Altitudine Vetta Sezione alpina
1 4810,90 m Monte Bianco Alpi Graie
2 4765 m Monte Bianco di Courmayeur[3] Alpi Graie
3 4634 m Punta Dufour (monte Rosa) Alpi Pennine
4 4612 m (I) - 4609 (CH) Punta Nordend (monte Rosa) Alpi Pennine
5 4563 m Punta Zumstein (monte Rosa) Alpi Pennine
6 4554 m Punta Gnifetti (monte Rosa) Alpi Pennine
7 4545 m Dom Alpi Pennine
8 4527 m Lyskamm Orientale Alpi Pennine
9 4505 m Weisshorn Alpi Pennine
10 4491 m Täschhorn Alpi Pennine
11 4481 m (I) - 4479 (CH) Lyskamm Occidentale (monte Rosa) Alpi Pennine
12 4477 m Cervino Alpi Pennine
13 4470 m Picco Luigi Amedeo Alpi Graie
14 4468 m (I) - 4465 (F) Monte Maudit Alpi Graie
15 4436 m (I) - 4432 (CH) Punta Parrot (monte Rosa) Alpi Pennine
16 4357 m Dent Blanche Alpi Pennine
17 4342 m (I) - 4341 (CH) Ludwigshöhe (monte Rosa) Alpi Pennine
18 4327 m Nadelhorn Alpi Pennine
19 4322 m Corno Nero (monte Rosa) Alpi Pennine
20 4314 m Grand Combin de Grafeneire(Grand Combin) Alpi Pennine
21 4306 m (I) - 4304 (F) Dôme du Goûter Alpi Graie
22 4294 m Lenzspitze Alpi Pennine
23 4274 m Finsteraarhorn Alpi Bernesi
24 4248 m Mont Blanc du Tacul Alpi Graie
25 4243 m Grand Pilier d'Angle[4] Alpi Graie
26 4241 m Stecknadelhorn Alpi Pennine
27 4228 m (CH) - 4221 (I) Castore (monte Rosa) Alpi Pennine
28 4221 m Zinalrothorn Alpi Pennine
29 4219 m Hohberghorn Alpi Pennine
30 4215 m Piramide Vincent (monte Rosa) Alpi Pennine
31 4208 m (F) - 4206 (I) Punta Walker (Grandes Jorasses) Alpi Graie
32 4206 m Alphubel Alpi Pennine
33 4199 m Rimpfischhorn Alpi Pennine
34 4195 m Aletschhorn Alpi Bernesi
35 4190 m Strahlhorn Alpi Pennine
36 4184 m Grand Combin de Valsorey (Grand Combin) Alpi Pennine
37 4184 m (F) - 4180 (I) Punta Whymper (Grandes Jorasses) Alpi Graie
38 4179 m (I) - 4171 (CH) Dent d'Hérens Alpi Pennine
39 4165 m (I) - 4164 (CH) Breithorn Occidentale (Monte Breithorn) Alpi Pennine
40 4160 m (I) - 4159 (CH) Breithorn Centrale (Monte Breithorn) Alpi Pennine
41 4158 m Jungfrau Alpi Bernesi
42 4153 m Bishorn Alpi Pennine
43 4141 m Grand Combin de Tsessette (Grand Combin) Alpi Pennine
44 4141 m (I) - 4139 (CH) Breithorn Orientale (Monte Breithorn) Alpi Pennine
45 4122 m Aiguille Verte Alpi Graie
46 4114 m L'Isolée (Aiguilles du Diable) Alpi Graie
47 4112 m Aiguille Blanche de Peuterey Alpi Graie
48 4110 m (F) - 4108 (I) Punta Croz (Grandes Jorasses) Alpi Graie
49 4109 m Punta Carmen du Tacul (Aiguilles du Diable) Alpi Graie
50 4107 m Mönch Alpi Bernesi
51 4106 m Breithornzwillinge (Monte Breithorn) Alpi Pennine
52 4102 m Grande Rocheuse Alpi Graie
53 4102 m Barre des Écrins Alpi del Delfinato
54 4097 m Punta Mediana du Tacul (Aiguilles du Diable) Alpi Graie
55 4092 m (CH) - 4091 (I) Polluce Alpi Pennine
56 4078 m Schreckhorn Alpi Bernesi
57 4075 m Roccia Nera (Monte Breithorn)[5] Alpi Pennine
58 4074 m Punta Chaubert du Tacul (Aiguilles du Diable) Alpi Graie
59 4069 m Monte Brouillard Alpi Graie
60 4065 m Punta Margherita (Grandes Jorasses) Alpi Graie
61 4064 m Corno del Diavolo du Tacul (Aiguilles du Diable)[6] Alpi Graie
62 4063 m Obergabelhorn Alpi Pennine
63 4061 m Gran Paradiso Alpi Graie
64 4052 m Aiguille de Bionnassay Alpi Graie
65 4049 m Pizzo Bernina Alpi Retiche occidentali
66 4049 m Gross Fiescherhorn Alpi Bernesi
67 4046 m Punta Giordani (monte Rosa) Alpi Pennine
68 4045 m (F) - 4042 (I) Punta Hélène (Grandes Jorasses) Alpi Graie
69 4043 m Grünhorn Alpi Bernesi
70 4042 m Lauteraarhorn Alpi Bernesi
71 4035 m Dürrenhorn Alpi Pennine
72 4035 m Aiguille du Jardin Alpi Graie
73 4027 m Allalinhorn Alpi Pennine
74 4025 m Hinter Fiescherhorn Alpi Bernesi
75 4023 m Weissmies Alpi Pennine
76 4015 m Dôme de neige des Écrins Alpi del Delfinato
77 4015 m Dôme de Rochefort Alpi Graie
78 4014 m (I) - 4013 (F) Dente del Gigante Alpi Graie
79 4013 m Punta Baretti Alpi Graie
80 4010 m Lagginhorn Alpi Pennine
81 4001 m Aiguille de Rochefort Alpi Graie
82 4000 m Les Droites Alpi Graie

Lista delle vette secondarie[modifica | modifica sorgente]

Questa lista comprende quelle vette superiori ai 4.000 m, che però in base ai criteri sopra esposti non sono considerate vette a sé stanti. La lista comprende 46 vette secondarie, riportate di seguito nell'ordine in cui erano riportate nel documento originale UIAA.[7] Questo divideva le vette per zone geografiche, secondo la seguente partizione:

Vetta Quota, m Sezione alpina Gruppo UIAA
1 Pic Lory 4086 Alpi del Delfinato Massiccio des Écrins
2 Il Roc 4026 Alpi Graie Gruppo del Gran Paradiso
3 Piton des Italiens 4003 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
4 Pointe Bravais 4057 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
5 Pointe Bayeux 4258 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
6 La Grande Bosse 4513 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
7 La Petite Bosse 4547 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
8 Rocher de la Tournette 4677 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
9 Pic Eccles 4041 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
10 Aiguille de la Belle Etoile 4354 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
11 Aiguille Blanche de Peuterey, punta NW 4104 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
12 Aiguille Blanche de Peuterey, punta SE 4107 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
13 Pointe Mieulet 4287 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
14 Pointe de l'Androsace 4107 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
15 Terzo pilastro del Col Maudit 4064 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
16 Gendarme del Col Maudit 4032 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
17 Mont Blanc du Tacul, punta E 4247 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
18 Pilier du Diable 4067 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
19 Pointe Croux 4023 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
20 Pointe Eveline 4026 Alpi Graie Gruppo del Monte Bianco
21 Aiguille du Croissant 4243 Alpi Pennine Alpi Pennine
22 Gendarme a SE del Combin de la Tsessette 4088 Alpi Pennine Alpi Pennine
23 Dent d'Hérens, L'Épaule 4040 Alpi Pennine Alpi Pennine
24 Dent d'Hérens, Gendarme crochu 4075 Alpi Pennine Alpi Pennine
25 Dent d'Hérens, la Corne 4148 Alpi Pennine Alpi Pennine
26 Pic Tyndall (Cresta del Leone sul Cervino) 4241 Alpi Pennine Alpi Pennine
27 Cervino, vetta Italiana 4476 Alpi Pennine Alpi Pennine
28 Picco Muzio (Cresta di Furggen sul Cervino) 4187 Alpi Pennine Alpi Pennine
29 Dent Blanche, Gran Gendarme 4098 Alpi Pennine Alpi Pennine
30 Bishorn, Punta Burnaby 4135 Alpi Pennine Alpi Pennine
31 Weisshorn, Grand Gendarme 4331 Alpi Pennine Alpi Pennine
32 Zinalrothorn, L'Épaule 4017 Alpi Pennine Alpi Pennine
33 Punta Felik 4093 Alpi Pennine Alpi Pennine
34 Naso del Lyskamm 4272 Alpi Pennine Alpi Pennine
35 Roccia della Scoperta 4178 Alpi Pennine Alpi Pennine
36 Balmenhorn 4167 Alpi Pennine Alpi Pennine
37 Grenzgipfel 4618 Alpi Pennine Alpi Pennine
38 Ostspitze 4632 Alpi Pennine Alpi Pennine
39 Lenzspitze, Grand Gendarme 4091 Alpi Pennine Alpi Pennine
40 Dom, Grand Gendarme 4468 Alpi Pennine Alpi Pennine
41 Alphubel, Cima N 4116 Alpi Pennine Alpi Pennine
42 Alphubel, Cima NE 4128 Alpi Pennine Alpi Pennine
43 Alphubel, Cima S 4166 Alpi Pennine Alpi Pennine
44 Rimpfischhorn, Grand Gendarme 4108 Alpi Pennine Alpi Pennine
45 Wengen Jungfrau 4089 Alpi Bernesi Alpi Bernesi
46 Punta Perrucchetti/La Spedla 4020 Alpi Retiche occidentali Gruppo del Bernina

Conquista dei 4000[modifica | modifica sorgente]

La conquista delle più alte vette delle Alpi ha sempre interessato gli alpinisti. Tra il 1810 e il 1865[8] furono conquistati 42 "Quattromila". L'ultimo 4000 ad essere vinto è stata la Punta Mediana du Tacul nel 1926[9].

Karl Blodig (1859-1956), alpinista austriaco, era soprannominato il re dei 4000 perché aveva salito tutti le vette al tempo ritenute tali. In effetti ne ha salite solamente una sessantina[10]. Eustache Thomas (1869-1960) in soli sei anni ne ha saliti una settantina. Il primo alpinista ad aver concluso la salita a tutti gli 82 4000 è stato Luciano Ratto.

Nel 1993 nasce il Club 4000 fondato da Luciano Ratto e da Franco Bianco che raccoglie gli alpinisti che hanno salito almeno 30 dei 4000 delle Alpi[10].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Luciano Ratto, Tutti i 4000 delle Alpi, in La rivista del Club Alpino Italiano, novembre-dicembre 1993, pagg. 16-23
  2. ^ Le eccezioni riguardano soprattutto i gendarmi o le anticime che pur soddisfacendo il criterio fanno parte di vette importanti e ben individuate. Questo vale per il Grand Gendarme del Weissorn (4.331 m). In secondo luogo cime che, pur soddisfacendo il criterio, hanno scarsa rilevanza alpinistica come il Naso del Lyskamm.
  3. ^ Questa elevazione non soddisfa il criterio topografico; infatti ha una prominenza minore di 10 m. Soddisfacendo però agli altri due criteri e vista la distanza dal Monte Bianco (circa 600 m) e l'importanza storica è stata inserita nell'elenco principale.
  4. ^ Anche se ha una prominenza minima è stato inserito nell'elenco per l'importanza morfologica ed alpinistica.
  5. ^ Pur non avendo la prominenza necessaria è stata inserita nell'elenco insieme alle altre vette del Monte Breithorn.
  6. ^ Pur non avendo la prominenza necessaria (solo 17 m) è stato inserito nell'elenco insieme alle altre quattro Aiguilles du Diable.
  7. ^ Club 4000 - elenco ufficiale UIAA (principali e secondarie)
  8. ^ In questo anno cade la conquista del Cervino.
  9. ^ Vedi Date e protagonisti delle prime salite. URL consultato il 05-04-2014.
  10. ^ a b Vedi Storia del Club 4000. URL consultato il 05-04-2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • ALP Grandi Montagne n.40, Quota 4000, Vivalda editore, 2008

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna