VestAndPage

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Poster del film 'sin∞fin - Performances at the End of the World'

VestAndPage è un duo artistico fondato nel 2006 da Verena Stenke (nata nel 1981 a Bad Friedrichshall) e Andrea Pagnes (nato il 1962 a Venezia), che opera nell’ambito della performance contemporanea, dell’arte visuale, e della video arte.

Il duo ha ideato il progetto FRAGILE - global performance chain journey, un’iniziativa d'arte globale alla quale partecipano 750 artisti provenienti da 63 nazioni, unitisi insieme per dar vita al viaggio di un oggetto fragile intorno al mondo[1] Sono curatori della VENICE INTERNATIONAL PERFORMANCE ART WEEK[2].

La serie di film ibridi sin∞fin ("Performances at the End of the World" Cile/Italia, 2010; "Performances at the Holy Centre" India/Italia/Germania, 2011 e "Performances at the Core of the Looking-Glass" Antartide/Argentina/Italia, 2012) si ispira alla trilogia di Peter Sloterdijk Sfere e costituisce un esempio di combinazione tra la performance art e la cinematografia[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] "Artbeat". The Sunday Guardian: pp. 23. "Artists form a unique chain of creativity".
  2. ^ [2] Venice International Performance Art Week.
  3. ^ Gianluca Bassi, Leconte encantato: sin fin di VestAndPage - un film altro ((PDF), Leconte editore, Roma.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Andrea Pagnes e di Verena Stenke pubblicati online