Vespa velutina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Vespa velutina
Vespa velutina nigrithorax MHNT dos.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Hymenopteroidea
Ordine Hymenoptera
Sottordine Apocrita
Sezione Aculeata
Superfamiglia Vespoidea
Famiglia Vespidae
Genere Vespa
Specie Vespa velutina
Nomenclatura binomiale
Vespa velutina
Lepeletier, 1836

Vespa velutina Lepeletier, 1836, è un imenottero originario del sud-est asiatico.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Originario del sud-est asiatico, è ampiamente diffuso in questa zona (India, Indocina, Cina e Giava). Recentemente, la prima registrazione risale al 2004, la sottospecie nigrithorax è stata introdotta nella zona meridionale della Francia.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La sottospecie V.V. nigrithorax si presenta piuttosto simile alla comune vespa crabro (calabrone), lunga mediamente 30mm, è riconoscibile per il corpo scuro e la linea gialla che taglia il suo addome, al cui interno è presente un triangolino nero. Si differenzia dalla vespa crabro soprattutto dal colore, quest'ultima, infatti, presenta una colorazione più chiara e alcuni tratti rossi.

Predazione[modifica | modifica sorgente]

Come le comuni vespe diffuse in Europa è dotata di un pungiglione e presenta un comportamento discretamente aggressivo nei confronti dell'uomo. Secondo gli entomologi la sua pericolosità, per gli uomini e i mammiferi in genere, va paragonata a quella delle altre vespe europee. Diversa è invece la sua pericolosità per le api, di cui si nutre, soprattutto per quanto riguarda le specie europee. Pur abilissimo predatore di api nel suo territorio di origine, è in Europa che questo imenottero riesce a minare seriamente l'esistenza delle comunità apiarie. Le specie apiarie del sud-est asiatico hanno adottato infatti dei comportamenti validi per combattere questo loro predatore, comportamenti sconosciuti alle api europee.

Lista di sottospecie[modifica | modifica sorgente]

Vespa velutina nigrithorax - Tolosa
  • Vespa velutina ardens Buysson, 1905
  • Vespa velutina celebensis Perkins, 1910
  • Vespa velutina divergens Perkins, 1910
  • Vespa velutina flavitarsus Sonan, 1939
  • Vespa velutina floresiana Van der Vecht, 1957
  • Vespa velutina karnyi Van der Vecht, 1957
  • Vespa velutina mediozonalis Perkins, 1910
  • Vespa velutina nigrithorax Buysson, 1905
  • Vespa velutina sumbana Van der Vecht, 1957
  • Vespa velutina timorensis Van der Vecht, 1957
  • Vespa velutina variana Van der Vecht, 1957

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi