Versione siriaca sinaitica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Sinaitico siriaco (syrs), anche noto come Palinsesto sinaitico è un manoscritto di 358 fogli risalente al tardo IV secolo e conservato la Monastero di Santa Caterina sul Monte Sinai, contenente una traduzione dei quattro vangeli in lingua siriaca; il testo fu abraso e sovrascritto con una biografia di sante e martiri intorno al 778. Questo palinsesto è il più antico esemplare delle versioni siriache della Bibbia, uno dei due più antichi manoscritti, assieme ai vangeli curetoniani che potrebbero pre-datare la Peshitta, la versione siriaca standard della Bibbia.

Il manoscritto manca dei versetti relativi all'agonia di Gesù al Getsemani (Vangelo secondo Luca 22:43-44) e omette Matteo 16,2b-3.

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cristianesimo