Veronika Zuzulová

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Veronika Zuzulová
Veronika Zuzulova.jpg
Veronika Zuzulová in gara ad Aspen nel 2006
Dati biografici
Nazionalità Slovacchia Slovacchia
Altezza 172 cm
Peso 66 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra SKI-ZU Bratislava
Palmarès
Mondiali juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 22 marzo 2015

Veronika Zuzulová (Bratislava, 15 luglio 1984) è una sciatrice alpina slovacca specialista delle prove tecniche e, in particolare, dello slalom speciale.

Dopo il matrimonio con l'allenatore di sci alpino Romain Velez, celebrato nell'aprile 2012, ha aggiunto al proprio il cognome del marito e si è iscritta alle liste FIS come Veronika Velez Zuzulová[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 2000-2003[modifica | modifica wikitesto]

La Zuzulová ha debuttato in campo internazionale partecipando ai Campionati argentini del 1999; all'inizio della stagione 2000-2001 ha esordito in Coppa del Mondo, il 28 ottobre nella slalom gigante di Sölden senza concludere la prima manche, in Nor-Am Cup, l'11 novembre nello slalom speciale di Loveland senza concludere la prima manche, e in Coppa Europa, il 5 dicembre a Bardonecchia classificandosi 37ª in slalom speciale. In seguito ha preso parte ai suoi primi Campionati mondiali, Sankt Anton 2001, dove è stata 34ª nello slalom gigante e non ha concluso lo slalom speciale.

Nel novembre del 2001 ha conquistato i suoi primi podi in Nor-Am Cup e in Coppa Europa (rispettivamente il 17 a Loveland e il 20 a Levi), in entrambi i casi piazzandosi 2ª in slalom speciale. Nel prosieguo della stagione ha partecipato ai suo primi Giochi olimpici invernali (a Salt Lake City 2002 è stata 32ª nello slalom gigante e non ha concluso lo slalom speciale), ha vinto la medaglia d'oro nello slalom speciale ai Mondiali juniores di Tarvisio/Sella Nevea e ha colto la sua prima vittoria in Coppa Europa, il 12 marzo a Le Grand-Bornand sempre in slalom speciale.

Stagioni 2004-2009[modifica | modifica wikitesto]

Ha conquistato il primo podio in Coppa del Mondo l'8 febbraio 2004 nello slalom speciale di Zwiesel, classificandosi al 3º posto; l'anno dopo, ai Mondiali di Bormio/Santa Caterina Valfurva, non ha invece concluso la prova. Ai XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006 si è classificata 22ª nello slalom speciale e 15ª nella combinata.

Il 28 novembre 2006 ha ottenuto a Winter Park, sempre in slalom speciale, la sua prima vittoria in Nor-Am Cup e nel febbraio successivo ha disputato i Mondiali di Åre, chiudendo 21ª nello slalom gigante, 13ª nello slalom speciale e 9ª nella supercombinata.

Stagioni 2010-2015[modifica | modifica wikitesto]

Ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010 è stata 10ª nello slalom speciale e non ha concluso lo slalom gigante gigante; l'anno dopo, ai Mondiali di Garmisch-Partenkirchen, nelle stesse specialità si è classificata rispettivamente 10ª e 15ª.

Ha colto la sua prima vittoria in Coppa del Mondo il 29 dicembre 2012 nello slalom speciale di Semmering. Ai successivi Mondiali di Schladming ha chiuso lo slalom speciale al 7º posto. Non ha disputato l'intera stagione 2013-2014 a causa di un infortunio[2], saltando quindi anche i XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014. Ai Mondiali di Vail/Beaver Creek 2015 è stata 4ª nello slalom speciale.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 12ª nel 2013
  • 19 podi:
    • 2 vittorie
    • 9 secondi posti
    • 8 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
29 dicembre 2012 Semmering Austria Austria SL
1º gennaio 2013 Monaco di Baviera Germania Germania PR

Legenda:
SL = slalom speciale
PR = slalom parallelo

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Europa - vittorie[modifica | modifica wikitesto]
Data Località Paese Specialità
12 marzo 2002 Le Grand-Bornand Francia Francia SL
21 dicembre 2003 Passo del Tonale Italia Italia SL
23 febbraio 2004 Krompachy Slovacchia Slovacchia SL
18 dicembre 2004 Sankt Sebastian Austria Austria SL
19 dicembre 2006 Schruns Austria Austria SL
3 febbraio 2007 Bischofswiesen Germania Germania SL
14 marzo 2007 Madesimo/Campodolcino Italia Italia SL
22 gennaio 2010 Melchsee-Frutt Svizzera Svizzera SL
12 febbraio 2010 Lenggries Germania Germania SL
13 marzo 2010 Kranjska Gora Slovenia Slovenia SL
6 dicembre 2011 Zinal Svizzera Svizzera SL
26 gennaio 2012 Melchsee-Frutt Svizzera Svizzera SL
2 febbraio 2012 San Candido Italia Italia SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Nor-Am Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 20ª nel 2007
  • 6 podi:
    • 2 vittorie
    • 4 secondi posti

Nor-Am Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
28 novembre 2006 Winter Park Stati Uniti Stati Uniti SL
29 novembre 2006 Winter Park Stati Uniti Stati Uniti SL

Legenda:
SL = slalom speciale

South American Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 4ª nel 2000
  • Vincitrice della classifica di slalom speciale nel 2000
  • 2 podi:
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto

South American Cup[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
22 agosto 1999 Antillanca Cile Cile SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Australia New Zealand Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 9º nel 2012 e nel 2013
  • 4 podi:
    • 4 vittorie

Australia New Zealand Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
2 settembre 2010 Coronet Peak Nuova Zelanda Nuova Zelanda GS
23 agosto 2011 Coronet Peak Nuova Zelanda Nuova Zelanda GS
24 agosto 2011 Coronet Peak Nuova Zelanda Nuova Zelanda SL
20 agosto 2012 Coronet Peak Nuova Zelanda Nuova Zelanda GS

Legenda:
GS = slalom gigante
SL = slalom speciale

Campionati slovacchi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Veronika Velez Zuzulová in fis-ski.com. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  2. ^ Velez Zuzulová rinuncia anche a Soči in tio.ch, 27 novembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  3. ^ (EN) Profilo FIS. URL consultato il 28 dicembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]