Vene genitali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vena renale
Gray1120.png
Sistema Apparato circolatorio
Arteria Arteria genitale

Le vene genitali (o gonadiche) sono vasi venosi che trasportano il sangue refluo dalle gonadi maschili e femminili verso il cuore, come rami affluenti della vena cava inferiore.

Originano a livello delle gonadi dalla confluenza dei rami venosi che costituiscono il cosiddetto plesso pampiniforme. Inizialmente sono costituite da due vasi che circondano le arterie genitali, di cui seguono il decorso. Giunti in prossimità della vena cava, i due vasi confluiscono in un unico tronco che, a destra, sbocca nella vena cava inferiore, a sinistra nella vena renale sinistra.

Nei due sessi presentano nomi e decorsi differenti:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Anastasi et al., Trattato di Anatomia Umana, volume I, Milano, Edi.Ermes, 2012, ISBN 88-7051-285-1
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina