Veljko Kadijević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Veljko Kadijević
21 novembre 1925 - 2 novembre 2014
Nato a Glavina Donja
Morto a Mosca
Dati militari
Paese servito Flag of SFR Yugoslavia.svg Repubblica socialista federale di Jugoslavia
Forza armata Esercito jugoslavo
Anni di servizio 1942 - 1992
Grado Generale d'armata
Guerre Guerra dei dieci giorni
Guerra in Croazia

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Veljko Kadijević (srb.cr. Вељко Кадијевић; Glavina Donja, 21 novembre 1925Mosca, 2 novembre 2014) è stato un militare e politico jugoslavo.

Kadijević fu Ministro della Difesa della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia dal 1988 al 1992, che lo rende de facto Comandante in Capo dell'Armata Popolare Jugoslava durante la Guerra dei dieci giorni e la fase iniziale della Guerra d'indipendenza croata.

Nato da madre croata e padre serbo si è sempre dichiarato come jugoslavo[1].

Ricevette lo status di rifugiato nel 2005 ed ebbe la cittadinanza russa il 13 agosto del 2008 su decreto del presidente Dimitry Medvedev. Ha quindi vissuto a Mosca fino alla morte, avvenuta nel 2014 all'età di 88 anni[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un post di un forum con la biografia di Kadijević
  2. ^ General Veljko Kadijevic dies in Moscow (en) Inserbia.info

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 241983132 LCCN: n97068642

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie