Veleka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Veleka
Veleka
La Veleka
Stati Bulgaria Bulgaria
Turchia Turchia
Lunghezza 147 (123 in Bulgaria  25 in Turchia) km
Altitudine sorgente 710 m s.l.m.
Nasce Strandža (Turchia)
Sfocia Mar Nero, presso Sinemorets (Bulgaria)
42°01′13.8″N 27°24′51.84″E / 42.0205°N 27.4144°E42.0205; 27.4144Coordinate: 42°01′13.8″N 27°24′51.84″E / 42.0205°N 27.4144°E42.0205; 27.4144

La Veleka (in bulgaro: Велека?, in turco: Kocadere) è un fiume dell’estremità sud-orientale della Bulgaria (regione di Burgas) e dell’estremità nord-orientale della Turchia europea.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Lunga 147 km (123 in Bulgaria e 25 in Turchia), la Veleka nasce da sorgenti carsiche nella parte turca della Strandža, andando poi a sfociare nel mar Nero presso il villaggio Bulgaro di Sinemorec.

La sua larghezza vicino alla foce è compresa tra gli 8 e i 10 m, mentre la sua profondità varia dai 2 ai 4 m. Alla foce, la larghezza della Veleka è di 50 m e la sua profondità di 7 od 8 m, straripando poco prima di compiere un’ultima curva e di gettarsi nel mare.

Fauna e flora[modifica | modifica sorgente]

Nel fiume si trovano cinque specie ittiche a rischio estinzione tra cui Alburnus schischkovi[1].

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Al fiume Veleka è intitolato il catena del Veleka, sull’isola Livingston, nelle isole Shetland Meridionali (Antartide).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Freyhof, J. & Kottelat, M. (2008), Veleka in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.