Vegard Heggem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vegard Heggem
Vegard Heggem portrait.png
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 179 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1995-1998 Rosenborg Rosenborg 57 (5)
1998-2003 Liverpool Liverpool 54 (3)
Nazionale
1995-1997
1998-2000
Norvegia Norvegia U-21
Norvegia Norvegia
13 (1)
20 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Romania 1998
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 febbraio 2012

Vegard Heggem (Rennebu, 13 luglio 1975) è un ex calciatore norvegese, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Heggem veniva schierato come terzino destro,[1] ma poteva essere utilizzato anche da ala.[2] Era dotato di un buon passo e tecnicamente abile, sebbene talvolta fosse carente in fase difensiva.[2]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Rosenborg[modifica | modifica sorgente]

Heggem cominciò la carriera con la maglia del Rosenborg ed esordì nell'Eliteserien con questa maglia in data 21 aprile 1995, subentrando a Harald Martin Brattbakk nei minuti finali del successo casalingo per 6-0 sul Kongsvinger.[3] In questa stagione fu principalmente una riserva, ma il suo spazio in squadra aumentò progressivamente.[1] Il 30 settembre dello stesso anno, segnò la prima rete, nel pareggio per 2-2 sul campo del Viking.[4] Il club si aggiudicò il double, con la vittoria nel campionato 1995 e nell'edizione stagionale della Coppa di Norvegia. Nel corso del 1996, conquistò definitivamente un posto da titolare[1] e, anche questa stagione, la sua squadra vinse il titolo nazionale. Il 4 dicembre dello stesso anno, il Rosenborg affrontò il Milan in un incontro valido per l'ultima giornata del girone eliminatorio della Champions League 1996-1997, allo stadio Giuseppe Meazza. Il club norvegese aveva bisogno di una vittoria per superare il turno ma, sul punteggio di 1-1, il Milan sembrava in controllo del match.[1] A poco meno di 20 minuti dal termine della sfida, però, Heggem superò Franco Baresi e Paolo Maldini in uno stacco di testa, impattando il pallone crossato da Brattbakk e superando il portiere avversario Sebastiano Rossi, portando in vantaggio il Rosenborg.[1][5] La sua squadra si aggiudicò poi la partita per 1-2 e in patria questo risultato fu visto come un'impresa, poiché il Rosenborg era riuscito a superare una delle squadre più forti al mondo - oltretutto in trasferta - e a diventare la seconda formazione norvegese a raggiungere i quarti di finale della Champions League.[1] Heggem fu visto quindi come un eroe sportivo e, tutt'oggi, è ricordato per quella sua rete.[1] Il club fu poi eliminato dalla competizione dalla Juventus.[1] L'anno seguente, contribuì con 23 presenze e 3 reti alla vittoria del campionato 1997. Rimase al Rosenborg fino al luglio 1998.

Liverpool[modifica | modifica sorgente]

Heggem fu infatti ingaggiato dagli inglesi del Liverpool. Fu l'unico calciatore messo sotto contratto dai Reds sotto la guida congiunta dei manager Roy Evans e Gérard Houllier.[2] Debuttò nella Premier League in data 16 agosto 1998, quando fu schierato titolare nel successo per 1-2 sul campo del Southampton.[6] Il 26 dicembre dello stesso anno, segnò la prima rete, contribuendo alla vittoria per 1-3 in casa del Middlesbrough.[7] Giocò 29 partite e mise a referto 2 gol, nel corso della prima stagione, nonostante un infortunio ai tendini del ginocchio che lo tenne lontano dai campi per un mese.[1] Giocò regolarmente anche nell'annata successiva, ma il ricorrente infortunio ai tendini gli fece saltare diversi incontri.[1] Anche l'annata seguente fu tormentata da questo problema fisico[1] e Heggem poté giocare soltanto 4 incontri, di cui uno nella Coppa UEFA 2000-2001, vinta proprio dal Liverpool. Non scese mai in campo nel campionato 2001-2002, ma al termine della stagione provò a tornare a giocare a calcio disputando una partita con la squadra riserve dei Reds, ma dovette lasciare il campo ancora una volta per un problema ai tendini.[1] La stagione 2002-2003 lo vide ancora lontano dai campi e il contratto che lo legava al club inglese giunse alla scadenza alla fine dell'anno.[1] Heggem si ritrovò così svincolato e annunciò il ritiro dal calcio giocato a causa dei persistenti infortuni che lo colpirono in carriera.[1]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Heggem conta 13 presenze per la Norvegia Under-21.[8] Esordì il 10 ottobre 1995, nel pareggio per 2-2 contro l'Inghilterra Under-21.[9] Fu tra i convocati per partecipare al campionato europeo Under-21 1998, in cui la sua squadra raggiunse il terzo posto finale. Il 9 novembre 1996 segnò l'unica rete con questa selezione, nella vittoria per 3-7 contro la Svizzera, a Bienne.[10] Il 25 febbraio 1998 debuttò per la Nazionale maggiore, subentrando a Lars Bohinen in una sfida amichevole contro la Francia: Heggem segnò la rete che portò la Norvegia sul momentaneo 2-3, ma la partita si concluse con un 3-3.[11] Il suo problema ai tendini del ginocchio gli impedì di partecipare al campionato del mondo 1998.[1] Fu però un titolare nella vincente campagna di qualificazione per il campionato d'Europa 2000.[1] Altri problemi fisici gli fecero saltare alcune amichevoli, ma recuperò in tempo per partecipare alla rassegna continentale in Belgio e nei Paesi Bassi.[1] Nella sfida contro la Jugoslavia del 18 giugno 2000, subì ancora un infortunio ai tendini del ginocchio[1] e dovette lasciare il campo.[12] Questa risultò essere la sua ultima apparizione in Nazionale.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995 Norvegia Rosenborg ES 15 1 CN  ?  ? UCL 6 1 - - -  ?  ?
1996 ES 14 1 CN  ?  ? UCL 8 1 - - -  ?  ?
1997 ES 23 3 CN  ?  ? UCL 6 0 - - -  ?  ?
gen.-lug. 1998 ES 5 0 CN  ?  ? UCL - - - - -  ?  ?
Totale Rosenborg 57 5  ?  ? 20 2 - -  ?  ?
1998-1999 Inghilterra Liverpool PL 29 2 FA+LC 1+1 0 CU 5 0 - - - 36 2
1999-2000 PL 22 1 FA+LC 0+3 0 - - - - - - 25 1
2000-2001 PL 3 0 FA+LC 0 0 CU 1 0 - - - 4 0
2001-2002 PL 0 0 FA+LC 0 0 UCL 0 0 CS+SU 0 0 0 0
2002-2003 PL 0 0 FA+LC 0 0 UCL+CU 0 0 - - - 0 0
Totale Liverpool 54 3 5 0 6 0 0 0 65 3
Totale 111 8  ?  ?  ?  ? 0 0  ?  ?

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Norvegia Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
25/02/1998 Marsiglia Francia Francia 3 – 3 Norvegia Norvegia Amichevole 1
19/08/1998 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Romania Romania Amichevole -
06/09/1998 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 3 Lettonia Lettonia Qual. Euro 2000 -
10/10/1998 Lubiana Slovenia Slovenia 1 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2000 -
14/10/1998 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 2 Albania Albania Qual. Euro 2000 -
18/11/1998 Il Cairo Egitto Egitto 1 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
10/02/1999 Pisa Italia Italia 0 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
27/03/1999 Atene Grecia Grecia 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2000 -
20/05/1999 Oslo Norvegia Norvegia 6 – 0 Giamaica Giamaica Amichevole -
30/05/1999 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Georgia Georgia Qual. Euro 2000 -
18/08/1999 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Lituania Lituania Amichevole -
04/09/1999 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Grecia Grecia Qual. Euro 2000 -
08/09/1999 Oslo Norvegia Norvegia 4 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Euro 2000 -
09/10/1999 Riga Lettonia Lettonia 1 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2000 -
14/11/1999 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 1 Germania Germania Amichevole -
23/02/2000 Istanbul Turchia Turchia 0 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole -
27/05/2000 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole -
03/06/2000 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Italia Italia Amichevole -
13/06/2000 Rotterdam Spagna Spagna 0 – 1 Norvegia Norvegia Euro 2000 - 1º Turno -
18/06/2000 Liegi Jugoslavia Jugoslavia 1 – 0 Norvegia Norvegia Euro 2000 - 1º Turno -
Totale Presenze 20 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Rosenborg: 1995, 1996, 1997
Rosenborg: 1995

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Liverpool: 2000-2001

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r (NO) Vegard Heggem, home.no. URL consultato il 10-02-2012.
  2. ^ a b c (EN) Vegard Heggem, lfchistory.net. URL consultato il 10-02-2012.
  3. ^ (NO) Rosenborg - Kongsvinger 6 - 0, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  4. ^ (NO) Viking - Rosenborg 2 - 2, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  5. ^ (EN) AC Milan vs Rosenborg BK, worldfootball.net. URL consultato il 10-02-2012.
  6. ^ (EN) Southampton 1 - 2 Liverpool, lfchistory.net. URL consultato il 10-02-2012.
  7. ^ (EN) Middlesbrough 1 - 3 Liverpool, lfchistory.net. URL consultato il 10-02-2012.
  8. ^ (NO) Vegard Heggem, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  9. ^ (NO) Norge - England 2 - 2, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  10. ^ (NO) Sveits - Norge 3 - 7, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  11. ^ (NO) Frankrike - Norge 3 - 3, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  12. ^ (NO) Jugoslavia - Norge 1 - 0, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]