Vasja Pirc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vasja Pirc (cir. Васја Пирц [1]; Idria, 19 dicembre 1907Lubiana, 2 giugno 1980) fu uno scacchista jugoslavo di etnia slovena, Grande Maestro.

È noto soprattutto per un'importante apertura che porta il suo nome: la difesa Pirc. Non fu il primo ad adottarla in partita, ma i successi che ha ottenuto con essa hanno contribuito notevolmente a renderla popolare, specialmente in Jugoslavia, tanto che è chiamata anche difesa Jugoslava. Oggi fa parte del repertorio di molti Grandi Maestri.

Ottenne il primo importante risultato col terzo posto, alla pari con Geza Maroczy, nel torneo di Rogaška Slatina (vinto da Akiba Rubinstein davanti a Salo Flohr).

Partecipò per la Jugoslavia a sei olimpiadi degli scacchi dal 1931 al 1954.

Nel 1933 si classificò 2° dietro a Salo Flohr al classico torneo di Hastings.

Nel 1938 vinse due tornei: Bad Harzburg (davanti a Bogoljubov), e Lodz (davanti a Tartakower).

Vinse cinque volte il Campionato jugoslavo: nel 1935, 1936, 1937, 1948 (alla pari con Gligorić) e 1953.

Conquistò il titolo di Maestro Internazionale nel 1950, e nel 1953 quello di Grande Maestro e di Arbitro Internazionale.

Gli è attribuita, assieme a Georgij Lisicyn, la paternità del gambetto Pirc-Lisicyn:

1.Cf3 f5 2.e4

Ebbe la soddisfazione di sconfiggere Alekhine, con i pezzi neri, in una partita lampo del 1930, usando proprio la difesa di sua creazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La pronuncia corretta del suo cognome è "pirz".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 58951464 LCCN: nr93010601

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie