Vasilopita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vasilopita
La vasilopita di Capodanno 2009
La vasilopita di Capodanno 2009
Origini
Luogo d'origine Grecia Grecia
Diffusione Europa Orientale e dell'area dei Balcani
Dettagli
Categoria dolce
Altre informazioni associata al giorno di San Basilio
 

La vasilopita (in greco: Βασιλόπιτα, letterariamente "torta di San Basilio") è una torta di Capodanno tipica della Grecia e di molte altre zone, dai Paesi dell'Europa Orientale e dell'area dei Balcani.

Nel dolce viene nascosta una moneta o un ciondolo, per augurare buona fortuna al ricevente. Viene fatta con diversi tipi di pasta, secondo la tradizione familiare e regionale, incluso lo tsoureki.

Viene associata al giorno di San Basilio, il 1º gennaio, in gran parte della Grecia, ma in alcune regioni le tradizioni legate ad una torta contenente una moneta sono estese anche all'Epifania o al Natale.

In altre aree dei Balcani esiste la stessa tradizione, pur se non associeta a Capodanno: la pratica è documentata in Ucraina (pierogi), Romania, Serbia (chesnitza, mangiata a Natale); Albania (pitta, fatta sia da cristiani che da musulmani) e Bulgaria (pogatcha, novogodichna banitsa, svity vasileva bogatcha).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]