Varesenews.it

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
VareseNews.it
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Genere pubblicazione web
Fondazione 1997 (come testata on-line)
Sede Varese
Editore Vareseweb s.p.a.
Direttore Marco Giovannelli
Sito web http://www3.varesenews.it/
 

VareseNews è la prima testata giornalistica on-line nata in provincia di Varese, registrata presso il Tribunale di Varese.

Nel mese di marzo 2007, nella classifica pubblicata da L'Espresso e basata su dati Audiweb, VareseNews figurava tra i primi 10 media on-line d'Italia[1], dietro a testate nazionali come Repubblica.it, il Corriere.it, ilSole24ore.com.

VareseNews è uno degli enti fondatori di Anso, l'associazione nazionale dedicata alla stampa on-line.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

VareseNews nasce nel 1997. In origine era un mensile cartaceo, distribuito nelle edicole di Varese, che a sua volta aveva raccolto l’eredità di “Airone Rosso” e del "Circolino". Nell’autunno di quell’anno iniziano i primi esperimenti sulla Rete e a dicembre VareseNews diventa un vero e proprio quotidiano on-line, caso più unico che raro nell’allora scarno panorama del web, se si esclude l'esperienza di Repubblica.it.

Nel 1999 nasce il marchio Vareseweb, che successivamente darà il nome alla società che gestisce il quotidiano on line e tutte le attività correlate.

Nel 2001 Vareseweb allarga il suo assetto societario, adottando un nuovo progetto con un taglio sempre più legato al territorio, alla comunità e alle problematiche sociali e culturali.

Nel 2004 nasce Anche Io un evento che la redazione organizza ogni anno per incontrare i suoi lettori, consolidando il ruolo della community. Ad Anche Io hanno partecipato membri di spicco della cultura e della politica locali e nazionale, come Roberto Maroni, Concita De Gregorio, Curzio Maltese, Alberto Contri, Cecco Vescovi, Davide Van de Sfroos e i Sottotono.

Nel 2007 il giornale si amplia creando la web-tv VareseNews TV.

Dal 2008 VareseNews ha aperto anche il network di blog indipendenti VaresePolitica, che ospita i blog di politici di spicco della Regione Lombardia: Giuseppe Adamoli, Mario Agostinelli, Mario Airaghi, Graziano Maffioli, Daniele Marantelli e Paolo Rossi.

Nel 2009 nascono le sezioni Altomilanese e Scienza e Tecnologia, oltre al network di blog indipendenti Ambiente, che ospita i blog di aziende di spicco del settore, come Whirlpool e del JRC.

Struttura del giornale[modifica | modifica wikitesto]

I contenuti del quotidiano VareseNews non si fermano alla cronaca del territorio, ma contano anche su specifiche rubriche tematiche di approfondimento, che si occupano di cinema, sport, economia, lavoro, politica, cultura, spettacolo, scuola, università, bambini, salute, scienza e tecnologia. Non mancano i servizi alla comunità come l'agenda degli eventi, la programmazione delle sale cinematografiche, il meteo, la guida ai ristoranti e le pagine di community per l'interattività con e tra i lettori.

Oltre che per aree tematiche, il giornale è suddiviso per aree geografiche: Italia/Mondo, Lombardia, Insubria, Varese laghi, Gallarate/Malpensa, Busto Arsizio, Saronno/Tradate e Altomilanese.

Editore[modifica | modifica wikitesto]

Il giornale è edito da Vareseweb, società che raggruppa le più importanti realtà economiche e sociali della provincia di Varese, tra cui le principali associazioni di categoria (industriali, artigiani, commercianti), i sindacati, le Acli, alcuni imprenditori e una cooperativa di giornalisti che di fatto realizza il giornale.

Direttori[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Galeotti (dalla fondazione al 1999)
  • Marco Giovannelli (dal 1999 ad oggi)

Vignettisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Gaspare Morgione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Varesenews quotidiano solo sul Web" in la Repubblica, 12 marzo 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]