Varanus baritji

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Varano dalla coda crestata a macchie nere
Immagine di Varanus baritji mancante
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Famiglia Varanidae
Genere Varanus
Specie V. baritji
Nomenclatura binomiale
Varanus baritji
King e Horner, 1987[1]

Il varano dalla coda crestata a macchie nere (Varanus baritji King e Horner, 1987) è una specie terricola di medie dimensioni della famiglia dei Varanidi[2]. È noto anche come varano dalla coda crestata di White[2] o varano nano di White[3].

Il nome specifico di questa specie, baritji (genitivo di baritj, termine aborigeno che vuol dire bianco), commemora il suo scopritore, il dottor Neville White[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo varano spinoso è molto simile a V. acanthurus nell'aspetto, ma si differenzia da esso nella colorazione. Ad esempio, V. baritji ha il ventre giallo brillante. Tuttavia, V. baritji è privo delle strisce chiare e scure sul collo e degli ocelli chiari sul dorso presenti in V. acanthurus. Può raggiungere i 72 cm di lunghezza[3].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È diffuso nelle regioni più settentrionali del Territorio del Nord[4][5].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Le sue abitudini, poco conosciute, sono molto simili a quelle di V. acanthurus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b JCVI.org
  2. ^ a b Monitor-lizards.de
  3. ^ a b Mampam.com
  4. ^ Museum.wa.gov.au
  5. ^ GBIF.org

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bennet, D.F. 2003. Australische Warane. Reptilia (Münster) 8 (5): 18-25
  • Eidenmüller, B. 2007. Small monitors in the terrarium. Reptilia (GB) (50): 12-19
  • Eidenmüller, B. 2007. Kleinwarane im Terrarium. Reptilia (Münster) 12 (1): 16-23
  • King M; Horner P 1987. A new species of monitor (Platynota: Reptilia) from northern Australia and a note on the status of Varanus acanthurus insulanicus Mertens. The Beagle 4 (1) 1987: 73-79.
  • D. Bennett. (1995). A Little Book of Monitor Lizards. Viper Press: London.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili