Vanni Santoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vanni Santoni (Montevarchi, 1978) è uno scrittore e giornalista italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Laureato in scienze politiche, comincia a scrivere nel 2004, sulle pagine della rivista Mostro; nel 2005 vince il concorso "Fuoriclasse" della casa editrice Vallecchi con il testo Vasilij e la morte. Nel 2006 vince il concorso "Scrittomisto" della editrice RGB e pubblica il libro Personaggi precari, un libro sperimentale[1] dove sono presentati centinaia di personaggi[2] apparentemente scollegati tra loro, la ricostruzione della cui storia è affidata al lettore, con una tecnica di introspezione psicologica “momentista”, più che impressionista[3], in cui il precariato è anzitutto condizione esistenziale[4]. I suoi Personaggi precari sono tradotti in inglese[5] (dal poeta Linh Dinh), e in francese.

Nel 2007 è cofondatore del progetto di scrittura collettiva SIC - Scrittura Industriale Collettiva, il cui romanzo storico In territorio nemico è uscito nell'aprile 2013 per minimum fax.

Nel 2008 pubblica il suo secondo libro Gli interessi in comune per Feltrinelli, un romanzo corale sul tema dell'impossibilità di raccontarsi nella società contemporanea[6], in cui si narrano dieci anni di avventure, vizi e scorribande di un gruppo di giovani della provincia toscana alla ricerca di un proprio mito di fondazione, avventure che danno vita a un vero e proprio corpus mitologico[7], dove diverse "leggende da bar" vengono integrate, trasformate e tenute insieme da un'unica cornice. Il romanzo vince il premio selezione "Scrittore toscano dell'anno"[8] ed è finalista al premio Zocca 2009[9].

Il suo terzo romanzo, Se fossi fuoco arderei Firenze, che utilizza una struttura corale a "ronda",[10]è uscito nell'ottobre 2011 per la collana Contromano di Laterza.

Sempre nel 2011 pubblica il romanzo L'ascensione di Roberto Baggio (Mattioli 1885), scritto a quattro mani col drammaturgo Matteo Salimbeni.

Nel 2012 pubblica il romanzo breve Tutti i ragni (:duepunti), per la collana "ZOO", diretta da Giorgio Vasta e Dario Voltolini.

Nel 2013 pubblica la versione definitiva di Personaggi precari per Voland e il romanzo fantastico Terra ignota per Mondadori.[11][12]. Quando, come in questo caso, firma testi fantastici, aggiunge alla firma la sigla HG per sottolineare che si tratta di un percorso parallelo e diverso da quello dei suoi libri "letterari"; tale sigla sarebbe un omaggio a Guido Morselli[13].

Ha pubblicato racconti, saggi e reportage su La Lettura del Corriere della Sera con cui tuttora collabora, la Repubblica Firenze, il manifesto, Mucchio Selvaggio, Orwell, Nazione Indiana, Carmilla, Alfabeta2, minima&moralia, GAMMM, Doppiozero, Collettivomensa, Scrittori Precari, e in varie raccolte. Dal 2008 tiene una rubrica quotidiana e una settimanale sul Corriere Fiorentino, dorso toscano del Corriere della Sera.

Per il teatro ha scritto Tributo alla ginestra ancor nascente e Expoi (con Matteo Salimbeni e Giorgio Finamore), entrambi per la regia di Federico Grazzini.

Ha tradotto Immagino tu sia andato in buca di Irvine Welsh (Transeuropa 2013).

Dal dicembre 2012 dirige la narrativa di Tunué – editori dell'immaginario[14][15].

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Romanzi fantastici[modifica | modifica sorgente]

Romanzi a più mani[modifica | modifica sorgente]

Romanzi brevi[modifica | modifica sorgente]

  • Tutti i ragni, :duepunti edizioni, 2012

Opere teatrali[modifica | modifica sorgente]

Traduzioni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Claudio Giunta » Su “Personaggi precari” di Vanni Santoni
  2. ^ http://www.leparoleelecose.it/?p=12529
  3. ^ Reti di Dedalus
  4. ^ Personaggi precari | Lankelot
  5. ^ Seven Contemporary poets
  6. ^ Myspace killed the lysergic-star. Una lettura de Gli interessi in comune di Vanni Santoni | Nazione Indiana
  7. ^ Wu Ming Foundation
  8. ^ Riccardo Nencini
  9. ^ Premio Zocca Giovani
  10. ^ A Firenze si sbuffa : minima&moralia
  11. ^ Se non scrivi tutti i giorni, non sei uno scrittore. | Veronica Tomassini
  12. ^ Terra Ignota – rassegna stampa | sarmizegetusa
  13. ^ dunque, dicevamo, il fantasy (e i PP) | sarmizegetusa
  14. ^ Vanni Santoni: vi racconto i miei «Romanzi» - Ho un libro in testa
  15. ^ Tunué, dal '14 una collana di narrativa italiana (breve) diretta da Vanni Santoni: "Quattro quinti di realtà, uno di sconfinamento..." - Affaritaliani.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]