Valute dell'Unione Europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Carta delle valute usate nell'UE e date delle loro adozioni

██ Paesi che usano l'euro dal 1999 (valuta entrata in circolazione nel 2002)

██ Paesi che hanno adottato l'euro successivamente

██ Altre valute

Storicamente i paesi dell'Unione Europea disponevano di una propria specifica valuta con gli svantaggi derivanti dalle operazioni di cambio. L'obiettivo è fare in modo che l'euro sia l'unica valuta ufficiale dell'Unione Europea. Attualmente sono dodici le diverse valute adoperate nel territorio dei paesi membri. La più importante è l'euro, usato sia dai paesi dell'eurozona, sia dalle istituzioni europee. Dei 28 stati membri dell'UE, 18 usano l'euro, 8 sono obbligati ad adottarlo, mentre i rimanenti 2 paesi dispongono di esenzioni legali o permessi de facto che rendono le loro valute indipendenti.

Euro[modifica | modifica sorgente]

L'euro è la valuta comune ufficiale dell'Unione europea (nel suo insieme) e quella unica per diciassette stati membri che attualmente aderiscono all'UEM (Unione economica e monetaria), ovvero Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Spagna.[1] Il complesso di questi paesi, detto informalmente Eurozona, conta oltre 320 milioni di abitanti; prendendo in considerazione anche quei paesi terzi che utilizzano divise legate all'euro, la moneta unica interessa direttamente oltre 480 milioni di persone in tutto il mondo.

Valute attuali[modifica | modifica sorgente]

Valuta Paese ¤ ISO Euro peg Note
Euro EUR n/a Usato dalle istituzioni
Lev bulgaro Bulgaria Bulgaria лв BGN Currency board Obiettivo per l'euro: 2018
Corona ceca Rep. Ceca Rep. Ceca CZK Flottante Obiettivo per l'euro: 2019
Corona danese Danimarca Danimarca kr DKK ERM Opt-out formale ma è previsto un referendum
Fiorino ungherese Ungheria Ungheria Ft HUF Flottante Obiettivo per l'euro: 2020
Lita lituano Lituania Lituania Lt LTL ERM L'euro sostituirà la litas a decorrere dal 1º gennaio 2015[2].
Kuna croata Croazia Croazia Kn HRK Flottante Obiettivo per l'euro: 2016
Złoty polacco Polonia Polonia PLN Flottante Obiettivo per l'euro: 2019
Sterlina inglese
Sterlina di Gibilterra
Regno Unito Regno Unito
Gibilterra Gibilterra
£ GBP
GIP
Flottante Opt-out formale
Leu rumeno Romania Romania RON RON Flottante Obiettivo per l'euro: 2020
Corona svedese Svezia Svezia kr SEK Flottante De facto opt-out

Valute storiche[modifica | modifica sorgente]

Valuta Paese Simbolo ISO In uso fino al
Scellino austriaco Austria Austria S o öS (ATS) 2002
Franco belga Belgio Belgio fr. (BEF) 2002
Fiorino olandese Paesi Bassi Paesi Bassi ƒ o fl. (NLG) 2002
Marco finlandese Finlandia Finlandia mk (FIM) 2002
Franco francese Francia Francia F o FF (FRF) 2002
Marco tedesco Germania Germania DM (DEM) 2002
Sterlina irlandese Irlanda Irlanda £ (IEP) 2002
Lira italiana Italia Italia ₤, LIT, L. (ITL) 2002
Franco lussemburghese Lussemburgo Lussemburgo fr. o F (LUF) 2002
Escudo portoghese Portogallo Portogallo \mathrm{S}\!\!\!\Vert (PTE) 2002
Peseta spagnola Spagna Spagna (ESP) 2002
Dracma greca Grecia Grecia Δρχ., Δρ. o ₯ (GRD) 2002
Tallero sloveno Slovenia Slovenia (SIT) 2007
Sterlina cipriota Cipro Cipro £ (CYP) 2008
Lira maltese Malta Malta Lm (MTL) 2008
Corona slovacca Slovacchia Slovacchia Sk (SKK) 2009
Corona estone Estonia Estonia Kr (EEK) 2011
Lats lettone Lettonia Lettonia Ls (LVL) 2014

Note[modifica | modifica sorgente]