Valtiel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valtiele
Valtiel durante il primo incontro con Heather in Silent Hill 3
Valtiel durante il primo incontro con Heather
in Silent Hill 3
Universo Silent Hill
Nome orig. Valtiel (Valtiel)
Soprannome

Guardiano di Dio

Autore Konami
Studio Konami
1ª app. 2003
1ª app. in Silent Hill 3
Ultima app. in Silent Hill: Revelation 3D
Sesso Maschio
Abilità
Affiliazione

Valtiel è un mostro immaginario che fa la sua prima comparsa nel videogioco Silent Hill 3. La sua funzione resta avvolta da un velo di mistero: sembra che il suo scopo sia quello di seguire i movimenti della giovane protagonista Heather Mason (la quale porta in corpo l'incarnazione di una divinità), al fine di sorvegliarla e proteggerla.

A sostegno di questa teoria è presente una scena animata che appare in caso di Game Over, dove è possibile vedere la figura di Valtiel raggiungere il corpo defunto della protagonista e trascinarlo via, dopodiché il gioco riprende dall'ultimo momento salvato. Questo dimostra il fatto che Valtiel ha il compito di riportare in vita Heather al fine di farle raggiungere il suo scopo, ovvero mettere al mondo la divinità che porta inconsapevolmente in grembo[1].

Etimologia ed identità[modifica | modifica sorgente]

Il nome "Valtiel" deriva dal francese valet[senza fonte], che significa "valletto", essendo l'essere più vicino al Dio, e quindi assume più propriamente il significato di "inviato", "assistente" o "guardiano". La sua natura angelica si rivela anche nel suo nome, poiché ha il suffisso -el, infatti viene menzionato come l'"assistente di Dio". Non si sa se questa creatura sia stata creata dal Dio, da Claudia Wolf o dagl'incubi della stessa Heather. Egli ha dei tatuaggi sulle sue spalle che raffigurano il sigillo di Metatron, reliquia che si conquista dopo che Heather uccide Leonard Wolf, il padre di Claudia.

Valtiel e Metatron vengono menzionati entrambi come "servitori del Dio". Inoltre Valtiel presenta alcuni punti in comune con Pyramid Head, altra creatura che appare a partire da Silent Hill 2, per esempio l'abbigliamento cerimoniale molto simile e il volto nascosto. Tuttavia, il ruolo di queste due creature nei due capitoli è molto differente: in Silent Hill 2 lo scopo di Pyramid Head era perseguitare e uccidere, mentre quello di Valtiel in Silent Hill 3 è sorvegliare e proteggere. Masahiro Ito, il designer dei mostri, ha spiegato la connessione tra il secondo ed il terzo capitolo e soprattutto tra Valtiel e Pyramid Head:

« In Silent Hill 3 la connessione con il primo capitolo è abbastanza chiara, ma il punto di contatto con il secondo gioco non è ovvio. Ho creato Valtiel perché volevo identificare le opere della serie attraverso una creatura. Nella religione di Silent Hill, Valtiel esiste come colui che è vicino al Dio, e Pyramid Head prende la sua forma dalla stessa ragione d'esistenza di Valtiel. In altre parole, il personaggio di Pyramid Head era nato dalle ideologie idolatre degli abitanti della città. Nel primo gioco, gli abiti cerimoniali erano un omaggio a Valtiel[2]»

Aspetto fisico[modifica | modifica sorgente]

Valtiel ha un aspetto antropomorfo, è interamente avvolto in abiti cerimoniali (apparentemente molto vecchi e sporchi, forse di sangue), tenuti assieme da una lunga cucitura posta sulla schiena e che copre tutta la spina dorsale. Ha dei tatuaggi sulle spalle, indossa dei guanti rossi, la sua testa è quasi completamente ricoperta da quelli che sembrano essere dei rivestimenti di cuoio e la sua bocca, nascosta sotto di essi, è tenuta chiusa da dei rudimentali punti di sutura. Inoltre sulla parte posteriore del cranio vi è una seconda e piccola bocca[3].

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

Sebbene Vatiel compaia solo nel terzo capitolo, la sua presenza nell'Otherworld, la capacità di poter sfruttare le manopole per passare da un mondo all'altro e la sirena che viene udita lontano nel resto della serie lasciano intendere che Valtiel possa vantare di una certa onnipresenza e che sia sempre vicino ai protagonisti, osservando comunque l'incolumità della "Sacra Madre".

Una statua che raffigura Valtiel è presente nel film Silent Hill: Revelation 3D, sequel del primo film ispirato alla serie. In questo capitolo compare più che altro la setta a lui dedicata, la Setta di Valtiel, la quale gioca il ruolo di antagonista in questo film, in quanto i suoi membri, capeggiati da Claudia Wolf, cercano Heather per ucciderla e uccidere quindi anche Alessa.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Valtiel viene venerato come un angelo nella religione di Silent Hill, tanto che una cerchia di seguaci dell'Ordine hanno fondato una setta consacrata a lui, chiamata "Setta di Valtiel", capeggiata da Jimmy Stone (quest'ultimo fa la sua apparizione in Silent Hill 4: The Room).
  • In Silent Hill 3, si può ammirare un quadro in cui i servi del Dio lo aiutano a scendere sulla terra. Tra questi c'è anche Valtiel.
  • In Silent Hill 3, sebbene Valtiel scompaia dopo che Heather uccide la reincarnazione del Dio, Masahiro Ito ha affermato che il mostro potrebbe essere il responsabile del ritorno di Heather nel Real World alla fine del gioco.
  • In Silent Hill 3, originariamente era stato affiancato a Valtiel il personaggio denominato Fukuro Lady, un mostro umanoide simile alle infermiere ma con volto umano, ma in seguito venne eliminato poiché era troppo disturbante. Tuttavia, ci sono comunque alcune scene in cui si può vedere Valtiel che la tortura. Secondo le indicazioni del Book of Lost Memories, la Fukuro Lady potrebbe essere Lisa Garland. Ad ogni modo, questo personaggio è presente nel film Fukuro, in cui compare anche Pyramid Head.
  • Tra le varie accomunanze di Valtiel e Pyramid Head si possono identificare il fatto che entrambi seguono il rispettivo protagonista dovunque vada e che, oltre ad avere dei guanti molto simili ed il viso coperto da un qualche oggetto, entrambi hanno sulla parte posteriore dei loro abiti dei punti di sutura che li tengono cuciti assieme. Inoltre, seguendo la spiegazione di Masahiro Ito, se l'elmo di Pyramid Head venisse rimosso, quest'ultimo diventerebbe incredibilmente somigliante all'angelo Valtiel, su cui è stato basato il suo aspetto fisico[2].
  • In Silent Hill 2, nella stanza di Pyramid Head, situata nel labirinto sotto la prigione, si può trovare l'arma principale del mostro (il Grande Coltello) e notare tre gabbie appese al soffitto di cui una è vuota, mentre le altre due sono riempite con un cadavere ciascuna. La cosa interessante è che questi due corpi sono incredibilmente somiglianti a Valtiel[4]. Ciò potrebbe essere interpretato come un omaggio a lui oppure al fatto che queste figure potrebbero essere degli altri Pyramid Head a cui non è ancora stato messo l'elmo a piramide. Se quest'ultima teoria fosse vera, significerebbe che ci sono più Pyramid Head che agiscono nella città.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Book of Lost Memories
  2. ^ a b Book of Lost Memories
  3. ^ Book of Lost Memories
  4. ^ Silent Hill 2 - Finding the great knife
videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi