Valle Po

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valle Po
HauteVallePo.JPG
Alta valle Po
Stati Italia Italia
Regioni Piemonte Piemonte
Province Cuneo Cuneo
Località principali Crissolo, Oncino, Ostana, Paesana, Sanfront
Comunità montana Comunità montana Valli Po, Bronda, Infernotto e Varaita
Fiume Po
Cartografia
Mappa della Valle
Sito internet

La Valle Po è una valle delle Alpi Cozie in Provincia di Cuneo scavata dal fiume Po prima che questi entri nella Pianura padana.

Fa parte della Comunità montana Valli Po, Bronda, Infernotto e Varaita.

Importanza[modifica | modifica sorgente]

Anche se la valle non è particolarmente lunga (solamente 32 km) e non ospita centri abitati di particolare rilievo, ha una certa importanza e notorietà, legate essenzialmente a due fatti: ospita una delle vette più conosciute delle Alpi, il Monviso, e dà origine al fiume più lungo d'Italia, il Po.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Congiunge Saluzzo (400 m) con Crissolo (1333 m s.l.m. al capoluogo). Da qui si innalza al Pian del Re (2020 m s.l.m.) dove ha la sua sorgente il fiume Po ed infine al colle delle Traversette (2950 m s.l.m.) che la collega con la valle del Guil in Francia.

È disposta in direzione est-ovest. A nord e ad ovest confina con la Val Pellice, e a sud con la Valle Varaita e la valle del Guil.

Monti[modifica | modifica sorgente]

I monti principali che contornano la valle sono:

Valichi alpini[modifica | modifica sorgente]

La valle non ha facili comunicazioni con le valli laterali e con le valli francesi. Vi sono solo valichi percorribili a piedi, attraverso sentieri di diversa difficoltà, tra cui ricordiamo:


Fa in parte eccezione la bassa valle: una comoda strada asfaltata transita per la Colletta (609 m) e collega Paesana con la Valle Infernotto e con Barge, mentre da Sanfront una dissestata sterrata porta al Colle di Gilba (1524 m), dal quale si scende in Val Varaita.

Luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Escursionismo ed alpinismo[modifica | modifica sorgente]

In alta valle sono presenti alcuni rifugi, che fungono da punto d'appoggio in quota per escursionisti ed alpinisti:

Oltre a fungere da base di partenza per la salita alla via normale al Monviso ed a molte altre vette del gruppo, i rifugi sono anche punti tappa del giro di Viso, classico trekking di più giorni intorno al Monviso. Come tali sono inseriti nei percorsi della Grande Traversata delle Alpi e della Via Alpina.

Le possibilità escursionistiche non si esauriscono intorno al Monviso: tutta la valle offre numerose possibilità di escursioni interessanti.[1]

Sci[modifica | modifica sorgente]

Sono presenti in valle diversi impianti di risalita per i praticandi dello sci di discesa, in particolare a Crissolo, ed in località Pian Munè in comune di Paesana; vi sono poi altri impianti in località Rucas, in comune di Bagnolo Piemonte, nella laterale Valle Infernotto.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Si veda su http://www.gulliver.it/ per un approfondimento sui percorsi in valle Po
  2. ^ Comunità montana - sport invernali

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte