Valentino (film 1977)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valentino
Titolo originale Valentino
Lingua originale inglese
Paese di produzione UK, USA
Anno 1977
Durata 127 min
Colore colore
Audio sonoro Dolby
Genere biografico, drammatico
Regia Ken Russell
Soggetto Brad Steiger e Chaw Mank (dal libro Valentino, an Intimate Exposé of the Sheik)
Sceneggiatura Ken Russell e Mardik Martin
Produttore Irwin Winkler

Harry Benn (associato)

Produttore esecutivo Robert Chartoff
Casa di produzione United Artists e Chartoff-Winkler Productions (con il nome A Robert Chartoff-Irwin Winker Production)
Fotografia Peter Suschitzky
Montaggio Stuart Baird
Effetti speciali Charles Staffell
Musiche Stanley Black (musiche originali)
Tema musicale Ferde Grofé Sr. (da Grand Canyon Suite)
Scenografia Philip Harrison
Costumi Shirley Russell
Trucco Peter Robb-King

Colin Jamison (chief hair stylist)

Interpreti e personaggi

Valentino è un film anglo-statunitense del 1977 diretto da Ken Russell, interpretato da Rudolf Nureyev, Michelle Phillips e Leslie Caron.

Basandosi sul libro Valentino, an Intimate Exposé of the Sheik di Brad Steiger e Chaw Mank, il visionario Ken Russell racconta la vita del famoso attore del muto Rodolfo Valentino, dal suo fortunato esordio al burrascoso matrimonio, fino alla sua drammatica e improvvisa fine, avvenuta a causa di una peritonite nel 1926.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema