Valdis Dombrovskis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valdis Dombrovskis
Dombrovskis2.jpg

Commissario europeo per l'euro e il dialogo sociale
In carica
Inizio mandato 1º novembre 2014
Presidente Jean-Claude Juncker
Predecessore Jyrki Katainen(Affari economici, monetari e euro)

Vicepresidente della Commissione europea
In carica
Inizio mandato 1º novembre 2014

Primo ministro della Lettonia
Durata mandato 12 marzo 2009 –
22 gennaio 2014
Presidente Valdis Zatlers
Andris Bērziņš
Predecessore Ivars Godmanis
Successore Laimdota Straujuma

Ministro delle Finanze
Durata mandato 7 novembre 2002 –
9 marzo 2004
Primo ministro Einars Repše
Predecessore Gundars Bērziņš
Successore Oskars Spurdziņš

Dati generali
Partito politico Nuova Era (2002-2011)
Unità dal (2011)
Alma mater Università della Lettonia
Università di tecnologia di Riga
A. James Clark School of Engineering
Firma Firma di Valdis Dombrovskis

Valdis Dombrovskis (Riga, 5 agosto 1971) è un politico lettone, membro del Parlamento Europeo del Nuova Era e primo ministro della Lettonia[1] dal 2009 al 2014.

Istruzione e carriera scientifica[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Riga da una famiglia di origini polacche, Dombrovskis si laureò nella facoltà di fisica e matematica dell'Università della Lettonia. Ottenne la laurea in economia per ingegneri dall'Università di tecnologia di Riga nel 1995 e un master in fisica dall'Università della Lettonia nel 1996. Dal 1995 al 1996 lavorò come assistente di laboratorio all'Istituto di fisica dell'Università di Mainz, in Germania; nel 1997 fu assistente all'Istituto di fisica dello stato solido all'Università della Lettonia e nel 1998 fu assistente di ricerca alla facoltà di ingegneria elettrica all'Università del Maryland, negli Stati Uniti.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Dombrovskis è membro della dirigenza di Nuova Era dal 2002. Dal 2002 al 2004 fu ministro delle finanze della Lettonia e fu membro del Saeima (parlamento lettone) durante l'ottava legislatura (2002—2004). Fu in seguito osservatore presso il Consiglio dell'Unione europea (2003—2004).

In quanto membro del Parlamento Europeo, Dombrovskis è membro di tre suoi comitati: comitato per il budget, delegazione per l'Assemblea parlamentare unita ACPUE, delegazione per l'assemblea parlamentare euro-latino americana. È inoltre sostituto al comitato degli affari economici e monetari, al comitato sul controllo del budget e nella delegazione del comitato per la cooperazione parlamentare UE-Kazakhstan, UE-Kirghizistan e UE-Uzbekistan, e per le relazioni con Tagikistan, Turkmenistan e Mongolia.

Dombrovskis fu anche uno dei sei membri del Parlamento Europeo che hanno partecipato alla missione di osservazione in Togo per le elezioni parlamentari del 2007.[2]

Il 26 febbraio 2009, a seguito delle dimissioni di Ivars Godmanis, il presidente della Lettonia Valdis Zatlers ha nominato Dombrovskis nuovo primo ministro.[1]

Il 12 marzo 2009 il parlamento lettone ha approvato la nomina di Dombrovskis. Alle elezioni del 2010 è stato riconfermato primo ministro. Il suo governo è stato costretto alle dimissioni del parlamento, ma alle elezioni del 2011, sostenuto da una coalizione di centrodestra in parlamento, ha ottenuto un terzo mandato.[3]

Si dimette dall'incarico il 27 novembre 2013, a seguito di un incidente avvenuto a Riga il 21 novembre nel quale sono morte 54 persone a causa del crollo del tetto di un supermercato[4]. Il 22 gennaio 2014 è stato sostituito nell'incarico di primo ministro dall'ex-ministro dell'agricoltura Laimdota Straujuma, prima donna a capo del governo lettone[5].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze lettoni[modifica | modifica wikitesto]

Grand'Ufficiale dell'Ordine delle Tre Stelle (Lettonia) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine delle Tre Stelle (Lettonia)
— ottobre 2014

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Dama di I Classe dell'Ordine della Croce della Terra Mariana (Estonia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine della Croce della Terra Mariana (Estonia)
— maggio 2012
Commendatore di I Classe dell'Ordine della Rosa Bianca (Finlandia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore di I Classe dell'Ordine della Rosa Bianca (Finlandia)
— settembre 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dombrovskis nuovo Primo Ministro, BBC News, 26 febbraio 2009. URL consultato il 26 febbraio 2009.
  2. ^ (FR) "Arrivée à Lomé des députés européens", Republicoftogo.com, 11 ottobre 2007.
  3. ^ "Il nuovo governo della Lettonia", Il post, 25 ottobre 2011.
  4. ^ Lettonia: premier Dombrovskis annuncia dimissioni per tragedia Riga Adnkronos.com
  5. ^ Lettonia: Straujuma riceve fiducia, è la prima premier donna nel Paese, asca, 22 gennaio 2014. URL consultato il 22 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primo ministro della Lettonia Successore
Ivars Godmanis 2009-2014 Laimdota Straujuma
Controllo di autorità VIAF: 168843281 · LCCN: n2011011212