Val Formazza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Val Formazza

Pomattertal

Veduta della valle da sopra la cascata del Toce
Veduta della valle da sopra la cascata del Toce
Stati Italia Italia
Regioni Piemonte Piemonte
Province Verbano-Cusio-Ossola Verbano-Cusio-Ossola
Località principali Formazza
Comunità montana Comunità Montana Valli Antigorio Divedro Formazza
Fiume Toce
Nome abitanti Formazzini
Cartografia
Mappa della Valle
Sito internet

La Val Formazza (Pomattertal in tedesco) è una delle valli del comprensorio della Val d'Ossola, in Provincia del Verbano Cusio Ossola, al confine con la Svizzera, ed è l'estrema propaggine settentrionale del Piemonte.

È percorsa dal fiume Toce, che si origina in testa alla valle, formando poco dopo la spettacolare cascata.

La valle è una delle due diramazioni della Valle Antigorio, insieme alla valle di Devero: le due valli si incontrano in località Baceno. La più importante delle valli laterali è la Valle Vannino, che è attraversata dall'omonimo torrente e ospita tre dei numerosi laghi artificiali della valle.

Monti[modifica | modifica wikitesto]

La valle si trova nelle Alpi Lepontine. Separa le Alpi del Monte Leone e del San Gottardo ad ovest dalle Alpi Ticinesi e del Verbano ad est. Si affaccia inoltre sull'Alpe Vannino.

I monti principali che contornano la valle sono:

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

I due comuni situati nella valle sono Premia e Formazza (Pomatt); quest'ultimo ospita una comunità Walser.

Bacini artificiali e dighe[modifica | modifica wikitesto]

Diga e lago di Morasco

La valle ospita numerosi bacini artificiali creati nei primi decenni del XX secolo per la produzione di energia idroelettrica; tutte le dighe sono oggi di proprietà dell'Enel.

Tra le dighe la più importante è quella di Morasco, lunga 565 metri e alta 55 metri, forma un bacino della capacità di 17.320.000 mc. La diga regola anche il flusso della spettacolare Cascata del Toce che si trova pochi km più a valle in località "La Frua". La cascata è infatti aperta e visibile nella sua interezza solo alcune ore del giorno durante mesi estivi, il resto del tempo le acque del bacino vengono convogliate in una condotta forzata fino alla centrale idroelettrica di "Ponte", riducendo la portata del fiume.

Gli altri bacini artificiali sono:

  • Lago del Sabbione
  • Lago del Toggia
  • Lago Kastel
  • Lago del Vannino
  • Lago Busin
  • Lago Obersee

Viabilità[modifica | modifica wikitesto]

La Valle è attraversata da un'unica strada, la Strada statale 659 di Valle Antigorio e Val Formazza (ex Strada Provinciale 70 di Valli Antigorio e Formazza), che si dirama dalla Statale 33 del Sempione all'altezza di Crevoladossola e termina alla Cascata del Toce. Subito sopra la cascata comincia una stradicciola sterrata molto ridotta, la ex Strada Provinciale 95 del Passo di San Giacomo (dismessa dalla Provincia perché di poco conto), che dopo 12 km conduce attraverso la zona dei laghi artificiali, al Passo di San Giacomo al confine con la Svizzera, ove si trova una stazione della Guardia di Finanza dismessa da anni.

Rifugi alpini[modifica | modifica wikitesto]

Per favorire l'escursionismo e la salita alle vette la valle dispone di alcuni rifugi alpini:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]