Vairocana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Un Vairocana di bronzo conservato nella sala Birojeon del tempio Bulguksa, parte del tesoro nazionale della Corea del Sud

Vairocana (chiamato anche Vairochana o Mahāvairocana; in sanscrito वैरोचन, in bengali বৈরোচন, in indonesiano Dhyani Buddha Wairocana, in cinese 毗卢遮那, Pílúzhēnà o 大日如來, Dàrì Rúlái, o 毘盧遮那佛, Pílúzhēnàfó , in coreano 비로자나불, Birojanabul, o 대일여래, Daeil Yeorae, in giapponese 大日如来, Dainichi Nyorai, in tibetano རྣམ་པར་སྣང་མཛད།, rNam-par-snang mdzad, in mongolo Teyin böged geyigülügci, in vietnamita Đại Nhật Như Lai) lett."Il Grande [Uno] che è simile al sole" o "Grande Illuminatore" , è il Buddha che rappresenta l'aspetto personale del Dharmakaya, e dunque può essere visto come la rappresentazione universale dell'Adhibuddha. Nel buddhismo sino-giapponese, Vairocana rappresenta anche l'aspetto personale del concetto di vacuità (śunyātā). Vairocana è una figura centrale nella filosofia dei Cinque Buddha del Buddhismo Vajrayana. La sua consorte è Vajradhatvisvari.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Hua-Yen Buddhism: The Jewel Net of Indra (Pennsylvania State University Press, dicembre 1977) di Francis H. Cook
  • Meeting The Buddhas di Vessantara. Birmingham, Windhorse Publications, 2003. ISBN 0-904766-53-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

religione Portale Religione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di religione