Vacca sacra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vacca sacra è l'espressione occidentale con cui si fa riferimento ai bovini oggetto di zoolatria, in particolare in India. In lingua hindi l'animale è definito Gaumata (Madre Vacca, "La Mamma che Nutre")[1], essendo visto come una madre universale[2] che dona a tutti, e non solo ai propri vitelli, il proprio latte[1].

La vacca è venerata in numerose culture e religioni, tra cui l'induismo, lo zoroastrismo e culti del passato come quelli dell'Antico Egitto, dell'Antica Grecia e dell'Antica Roma[3].

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Il Mahabharata racconta le origini di questa venerazione:

Un re di nome Vena era così malvagio che il saggi dovettero ucciderlo. Siccome era senza eredi, i saggi gli strizzarono il polso destro e nacque Prithu. Anni dopo ci fu una grande carestia e il re Prithu armato di arco e frecce costrinse la terra a nutrire il suo popolo. La terra prese le sembianze della vacca e lo implorò di risparmiarla, in cambio del latte con cui poteva sfamare tutto il suo popolo. E da allora la vacca si munge, ma non si uccide.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La costituzione indiana protegge i bovini. La macellazione e la vendita della loro carne è punibile con sanzioni o, nei casi più gravi (e negli stati più severi) con l'imprigionamento.
  • Il Kerala è una delle poche regioni indiane in cui la macellazione e la vendita della carne di mucca non sono proibite.
  • In alcune regioni dell'India la vacca è sacra e non può essere uccisa; questo trattamento non è però riservato a bufali e tori, che non sono protetti dalla legge o dalla religione.
  • Esistono dei Gaushala[4] preposti alla protezione delle vacche più bisognose. Alcuni di questi "ospizi" ospitano fino a ventimila capi, perlopiù vecchie mucche senza più latte - o malate.
  • L'India produce una quantità di latte tre volte superiore alla Cina e, paradossalmente, è considerata il più grande esportatore di carne bovina[5].
  • La popolazione bovina indiana rappresenta il 28% della popolazione bovina mondiale e supera di cinque volte la popolazione umana italiana!

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  1. La Vacca Sacra, sviluppi e regressioni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FR) Mohandas K. Gandhi, Protéction de la vache, in Lettres à l'Ashram. Parigi, Albin Michel, 1937.
  2. ^ (EN) Cows are Sacred, in Understanding Hinduism.
  3. ^ (FR) Elisabeth de Fontenay, Le silence des bêtes, la philosophie à l'épreuve de l'animalité. Parigi, Fayard, 1998.
  4. ^ (EN) Gaushalas, cow shelters
  5. ^ (EN) Times of India, "Beef exports up 44% in 4 years, India is top seller", 2013.