Vacanze matte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vacanze matte
Titolo originale Pioneer, Go Home!
Autore Richard Powell
1ª ed. originale 1959
Genere romanzo
Lingua originale inglese

Vacanze matte (Pioneer, Go Home!) è un romanzo di Richard Powell del 1959.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Narra la storia di una famiglia anticonformista americana del New Jersey composta da padre, figlio maggiore (Toby), due gemelli di circa 8 anni (Eddy e Teddy) ed una babysitter. Mentre stanno tornando a casa in auto i Kwimper trovano una strada in costruzione dove è vietato l'accesso al pubblico ma proprio perché il pubblico non può accedervi il padre si sente autorizzato a percorrerla. Dopo una settantina di chilometri rimangono senza benzina e sono costretti ad accamparsi per alcuni giorni fino a che un burbero funzionario li caccia.

Il fatto di essere stati trattati male unito al fatto che l'ente che ha costruito la strada ha richiesto solo 15 metri tra laghi e isolette permette alla famiglia di tornare indietro ed accamparsi definitivamente nello spazio di nessuno oltre la strada. Questa terra di nessuno diventa quindi il fulcro del libro ed attrae anche un gruppo di mafiosi che pretendono di intimorire la famiglia ma ne usciranno malconci, sconfitti da Toby che, ingenuo, onesto ed ottimista come Candido vede sempre tutto rosa.

Sulla prima edizione americana la recensione richiamava sia ai valori dei primi pionieri sia alla lotta del singolo contro il governo.

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Dal romanzo è stato tratto il film Lo sceriffo scalzo con Elvis Presley.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura