V Empire or Dark Faerytales in Phallustein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
V Empire or Dark Faerytales in Phallustein

Artista Cradle of Filth
Tipo album EP
Pubblicazione 1996
Durata 36 min : 26 s
Dischi 1
Tracce 6
Genere Symphonic black metal
Etichetta Cacophonous Records
Registrazione 1996
Cradle of Filth - cronologia

V Empire or Dark Faerytales in Phallustein è il primo EP dei Cradle of Filth, pubblicato il 22 aprile 1996 dalla Cacophonous Records.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Uscito per adempiere ai doveri contrattuali della band con la Cacophonous Records, V Empire sancisce un drastico cambio stilistico rispetto al precedente "The Principle of Evil Made Flesh": vengono difatti introdotti elementi sinfonici e tecnici più preponderanti, i quali caratterizzeranno il suono della band nelle produzioni successive.

Oltre al netto cambio stilistico vi furono anche radicali cambi nella formazione che vide, oltre all'inserimento della corista Sarah Jezebel Deva, l'entrata in scena del chitarrista Stuart Anstis del tastierista Damien Gregori al posto dei defezionari Paul Allender, Paul Ryan e Benjamin Ryan.

L'EP è composto da 5 brani inediti ed una rivisitazione di "The Forest Whispers My Name", brano già presente nel disco d'esordio.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Ebony Dressed for Sunset – 2:49 (Filth, Anstis, Gregori, Eaglestone, Barker)
  2. The Forest Whispers My Name – 4:42 (Filth, Anstis, Gregori, Eaglestone, Barker)
  3. Queen of Winter, Throned – 10:27 (Filth, Anstis, Gregori, Eaglestone, Barker)
  4. Nocturnal Supremacy – 5:53 (Filth, Anstis, Gregori, Eaglestone, Barker)
  5. She Mourns a Lengthening Shadow – 3:43 (Filth, Anstis, Gregori, Eaglestone, Barker)
  6. The Rape and Ruin of Angels (Hosannas in Extremis) – 8:52 (Filth, Anstis, Gregori, Eaglestone, Barker)

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Nonostante compaia nella formazione ufficiale, Jared Demeter non suona le chitarre in questo EP. Ciò è dovuto al fatto che Jared in realtà un personaggio inventato dal gruppo al fine di dare l'impressione all'ascoltatore di ascoltare due chitarre anziché una sola.

Note[modifica | modifica sorgente]


metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal