V382 Carinae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
V382 Carinae
Mappa della costellazione della CarenaMappa della costellazione della Carena
Classificazione Supergigante gialla
Classe spettrale G0Ia0[1]
Tipo di variabile Variabile Cefeide
Distanza dal Sole 8800 anni luce
(2700 parsec)
Costellazione Carena
Redshift 7,20 ± 0,90
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 11h 08m 35.4s
Declinazione -58° 58' 30"
Lat. galattica 290,0074°
Long. galattica +01,2915°
Dati fisici
Raggio medio 700 R
Massa
20 ± 10 M
Temperatura
superficiale
5 200 K (media)
Luminosità
300.000 L
Metallicità 209% del Sole
Dati osservativi
Magnitudine app. +3.93 (+3,84-4,02)
Magnitudine ass. −9.0
Parallasse 0,52 mas
Moto proprio AR: −4,97 mas/anno
Dec: 1,67 mas/anno
Velocità radiale +7,2 km/s
Nomenclature alternative
x Carinae, HR 4337, HD 96918, CP−58°3189, FK5 1289, HIP 54463, SAO 238813, GC 15329

V382 Carinae, conosciuta anche con la sua designazione di Bayer x Carinae (x Car), è una stella situata nella costellazione della Carena. È situata a circa 8800 anni luce dalla Terra[2].

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste australe. La sua posizione è fortemente australe e ciò comporta che la stella sia osservabile prevalentemente dall'emisfero sud, dove si presenta circumpolare anche da gran parte delle regioni temperate; dall'emisfero nord la sua visibilità è invece limitata alle regioni temperate inferiori e alla fascia tropicale. Essendo di magnitudine 3,9, la si può osservare anche dai piccoli centri urbani senza difficoltà, sebbene un cielo non eccessivamente inquinato sia maggiormente indicato per la sua individuazione.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra febbraio e giugno; nell'emisfero sud è visibile anche per buona parte dell'inverno, grazie alla declinazione australe della stella, mentre nell'emisfero nord può essere osservata limitatamente durante i mesi primaverili boreali.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

V382 Carinae è una supergigante gialla di classe G con una magnitudine apparente di +3.93. È classificata come una variabile cefeide e la sua luminosità varia dalla magnitudine di +3.84 alla magnitudine di +4.02. È una stella nata con una massa oltre 25 volte quella solare pochi milioni di anni fa, la sua luminosità è 300.000 quella del Sole, e con un raggio 700 volte superiore è una delle stelle più grandi conosciute.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ V382 Car -- Classical Cepheid (delta Cep type) SIMBAD
  2. ^ Achmad, L. et al., A photometric study of the G0-4 Ia(+) hypergiant HD 96918 (V382 Carinae) in Astronomy and Astrophysics, vol. 259, nº 2, giugno 1992, pp. 600-606.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Le 20 stelle più grandi conosciute
VY Canis Majoris · WOH G64 · VV Cephei · V354 Cephei · KW Sagittarii · KY Cygni · μ Cephei · Betelgeuse · V509 Cassiopeiae · V838 Monocerotis · V382 Carinae · ρ Cassiopeiae · Antares · S Pegasi · S Doradus · T Cephei · S Orionis · W Hydrae · 119 Tauri · R Cassiopeiae
stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni