V/STOL

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un AV-8B Harrier II, in fase di atterraggio sulla portaerei USS Nassau

L'acronimo V/STOL sta per Vertical/Short Take-Off and Landing, ovvero: atterraggio e decollo verticali/corti. L'Harrier è probabilmente l'aeroplano più famoso ad utilizzare questo sistema.

I V/STOL vennero originariamente sviluppati per permettere l'impiego di aerei jet che potessero partire da spiazzi nelle foreste, eliminando la dipendenza da piste soggette a venire danneggiate, o da piccole portaerei che in precedenza erano in grado di trasportare solo elicotteri.

I V/STOL sono stati rimpiazzati in popolarità dagli STOVL, perché questi riducono la quantità di spinta richiesta per sollevare da terra un aereo a pieno carico, e quindi permettono di trasportare un carico maggiore. Ad esempio, l'Harrier non è in grado di decollare in verticale a pieno carico di armi e carburante, e viene quindi usato come uno STOVL quando possibile.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]