Vápnfirðinga saga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Vápnfirðinga saga (che in italiano significa Saga degli uomini di Vápnafjörðr) è una saga degli Islandesi scritta in norreno in Islanda intorno al XIII-XIV secolo; l'autore, come per molte di queste saghe, è ignoto. L'editore moderno della Vápnfirðinga saga la cui versione è presa da tutti convenzionalmente come standard è l'Íslenzk Fornrít.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • The Saga of the People of Vopnafjord. Translated by John Tucker. In: Viðar Hreinsson (General Editor): The Complete Sagas of Icelanders including 49 Tales. Reykjavík: Leifur Eiríksson Publishing, 1997. Volume IV, pp. 313-334. ISBN 9979-9293-4-0.
  • Vápnfirðinga saga in Íslenzk Fornrít (volume XI), J. Jóhannesson (editore), Reykjavík, 1950.
  • I miti nordici, Gianna Chiesa Isnardi, Longanesi, Milano, 1991, ISBN 88-304-1031-4; pagina 693.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]