Uvs Nuur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uvs Nuur
Uvs-nuur.jpg
Stati Mongolia Mongolia
Russia Russia
Regioni Uvs
Tuva
Coordinate 50°18′N 92°45′E / 50.3°N 92.75°E50.3; 92.75Coordinate: 50°18′N 92°45′E / 50.3°N 92.75°E50.3; 92.75
Altitudine 753 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 3.350 km²
Idrografia
Origine lago salato
Bacino idrografico 700000 km²
Immissari principali Tės gol, Narijn gol, Hurmasyn gol, Harhira gol, Boršo gol, Targalyg
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Bacino di Uvs Nuur
(EN) Uvs Nuur Basin
Uvs-noor.jpg
Tipo Naturali
Criterio (ix) (x)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 2003
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Uvs Nuur (mongolo:Увс Нуур; tuvano: Убсу-Нур, Ubsu-Nur, inglese: Lake Uvs) è il più grande lago della Mongolia che, a circa 753 metri s.l.m., occupa un'area di 3.350 km².

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il lago si trova nell'omonima provincia dell'Uvs, nel nord-ovest della Mongolia e una piccola parte nord-orientale del lago si trova nella repubblica tuvana della federazione Russa. Questo lago poco profondo e molto salato è l'ultimo ricordo di un immenso mare salato che ricopriva l'area migliaia di anni fa.

L'Uvs Nuur è il centro dell'omonimo bacino che copre un'area di 700.000 km² e rappresenta uno dei paesaggi meglio conservati della steppa eurasiatica. In questa zona i deserti più settentrionali si incrociano con la tundra più meridionale.[1] Oltre all'Uvs Nuur, il bacino comprende altri piccoli laghi, tra cui l'Ùùrėg nuur, che si trova a 1.450 metri s.l.m..

Costa

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Dal momento che il bacino del lago sorge in una zona del tutto esclusa da qualunque influsso mitigatore marittimo, il clima è molto continentale, con temperature estreme che possono variare tra i -58 °C in inverno ed i 47 °C in estate.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante il clima duro, la depressione ospita 173 specie di uccelli e 41 di mammiferi, tra cui le specie a rischio del leopardo delle nevi, dell'argali e dello stambecco asiatico.

Essendo il più settentrionale dei mari interni dell'Asia centrale, si pone come luogo chiave per la migrazione degli anseriformi.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

L'insediamento più corposo è rappresentato da Ulaangom. La densità di popolazione è estremamente bassa. La mancanza di industria e la dipendenza degli abitanti dalle tradizioni come la pastorizia nomade, hanno poco impatto sul territorio e permettono all'ecosistema di restare relativamente incontaminato.[2]

Patrimonio dell'umanità[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003 l'UNESCO mise il bacino dell'Uvs Nuur tra i Patrimoni dell'umanità.[3] Questo patrimonio, condiviso con la Russia, è uno dei più grandi esistenti ad oggi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ubsu-Nur Accepted into World Network of Biosphere Reserves. ISAR. Recuperato il 31-12-2006
  2. ^ The Ubsunur Hollow. Greenpeace. Recuperato il 311-12-2006.
  3. ^ Uvs Nuur Basin. whc.unesco.org. Recuperato il 16-01-2007.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]