Urijah Faber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Urijah Faber
Urijah Faber 2008.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 168 cm
Peso 61 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Lotta libera, Kickboxing, Jiu jitsu brasiliano
Categoria Pesi gallo
Squadra Stati Uniti Team Alpha Male
Carriera
Soprannome The California Kid
Combatte da Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti
Vittorie 31
per knockout 7
per sottomissione 18
Sconfitte 7
 

Urijah Christopher Faber (Isla Vista, 14 maggio 1979) è un lottatore di arti marziali miste statunitense.

Combatte nella divisione dei pesi gallo per la promozione UFC.

Faber ha vinto il titolo dei pesi piuma WEC il 17 marzo 2006 e ha detenuto il titolo per oltre un anno prima della sua sconfitta contro Mike Brown il 5 novembre 2008; dopo tale débâcle in cinque anni ha avuto ben cinque possibilità di tornare campione sfidando i detentori della cintura WEC dei pesi piuma Mike Brown e José Aldo, il campione UFC dei pesi gallo Dominick Cruz e per due volte Renan Barão prima per il titolo dei pesi gallo UFC ad interim e poi per la cintura di campione indiscusso, perdendo tutti e cinque gli incontri. Ha fatto anche da allenatore nella 15ª stagione del reality show The Ultimate Fighter.

Per i ranking ufficiali dell'UFC è il contendente numero 2 nella divisione dei pesi gallo.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Urijah Faber presenzia all'evento Fight Night Round IV di Bellingham

Faber inizia la sua carriera nelle arti marziali miste nella promotion Gladiator Challengeil 12 novembre 2003 battendo per sottomissione, tramite una guillotine choke, Jay Valencia. Nel secondo match vincente si aggiudica una title shot per il GC Bantamweight championship che conquista battendo David Velasquez. Dopo la prima difesa con successo inizia a combattere parallelamente anche nella King of the Cage dove presto giunge alla cintura di KOTC Bantamweight champion, detenendo quindi due titoli in contemporanea; prende parte anche ad un incontro nell'organizzazione canadese TKO. Dopo alcune difese positive in entrambe le federazioni, il 10 settembre 2005 arriva la prima sconfitta in carriera e la perdita del GC Bantamweight championship per mano di Tyson Griffin che lo batte per TKO all'inizio del terzo round.

World Extreme Cagefighting[modifica | modifica sorgente]

Il 17 marzo debutta nella WEC battendo Cole Escovedo per stop del medico nel secondo round ed aggiudicandosi il WEC Featherweight Championship. Durante il regno di campione difende il suo titolo con successo per oltre un anno e contemporaneamente continua a disputare incontri sia nella GC che nella KOTC difendendo le proprie cinture. In seguito Faber rende i suoi titoli KOTC e GC vacanti dopo aver firmato un contratto con la WEC, a sua volta acquistata dalla Zuffa LLC, proprietaria dell'UFC. A WEC 25 avviene la prima difesa del titolo WEC dopo averlo vinto dieci mesi prima vincendo contro Joe Pearson. A WEC difende la cintura nel primo dei tre incontri contro Dominick Cruz, infliggendo all'americano la prima sconfitta in carriera. Perde il titolo contro Mike Brown dopo cinque difese favorevoli consecutive e venendo sconfitto anche nel rematch disputato a WEC 41. Dopo la vittoria contro Raphael Assuncao a WEC 43 ottiene una chance per combattere per il titolo dei pesi piuma contro José Aldo che lo domina nettamente e lo sconfigge per decisione unanime. Dopo questa sconfitta Faber decide di scendere nei pesi gallo e il primo incontro nella nuova categoria, nonché l'ultimo nella WEC che nel frattempo ha unificato il suo titolo con quello UFC, lo vince per sottomissione contro Takeya Mizugaki.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica sorgente]

Nel primo match nella nuova federazione sconfigge l'ex WEC Bantamweight Champion, Eddie Wineland, per decisione unanime ad UFC 128. Dopodiché, ad UFC 132, il 2 luglio 2011, Dominick Cruz lo sconfigge in un incontro per la cintura vendicando la sconfitta subita in precedenza, in match giudicato Fight of the Night.

Ad UFC 139 Faber sconfigge l'ex campione della WEC, Brian Bowles, conquistando la possibilità di affrontare nuovamente, nel 2012, Cruz per il titolo di campione dei pesi gallo vincendo il premio per la Submission of the Night[1].

La trilogia tra Faber e Cruz saltò perché il campione in carica si infortunò due mesi prima dell'incontro, programmato per il 7 luglio 2012 con l'evento UFC 148: Silva vs. Sonnen II, e a quel punto l'UFC decise di istituire un titolo ad interim per il quale avrebbero lottato Faber e Renan Barão, lottatore che vantava una striscia di imbattibilità di 29 incontri; successivamente l'incontro venne programmato a UFC 149 per il 21 luglio 2012. Faber venne meritatamente sconfitto dal brasiliano che fece valere il miglior allungo sull'avversario, non lasciando quasi mai la possibilità a Faber di entrare nella sua guardia e ottenendo una vittoria per decisione unanime dei giudici di gara con punteggi quali 49-46, 50-45 e 49-46: per California Kid si tratta della seconda sconfitta in un incontro valevole per un titolo UFC.

Il 23 febbraio affronta Ivan Menjivar sconfiggendolo nel primo round per mezzo di uno strangolamento; tale risultato venne premiato con il riconoscimento Submission of the Year ai Fighters Only World MMA Awards nel 2013[2]. Due mesi dopo sconfigge l'amico e numero 7 dei ranking UFC Scott Jorgensen sempre per rear naked choke, e in agosto ha la meglio anche sul brasiliano Iuri Alcantara. In dicembre si impone per sottomissione sul prodigio Michael McDonald, contendente numero 2 dei ranking UFC, ottenendo il premio Submission of the Night.

Nel 2014 avrebbe dovuto svolgersi il match per l'unificazione del titolo dei pesi gallo UFC tra il campione indiscusso Dominick Cruz ed il campione ad interim Renan Barão, ma Cruz diede forfait per infortunio e quindi Faber venne scelto come sfidante nel rematch contro iil brasiliano Barão che a quel punto venne automaticamente promosso a campione indiscusso: Faber questa volta venne finalizzato nel primo round per KO tecnico, perdendo il suo terzo incontro in UFC e anche questa volta in un match valido per la cintura di campione.

Torna alla vittoria in luglio sottomettendo il numero 12 dei ranking Alex Caceres. In settembre avrebbe dovuto combattere in Giappone contro Masenori Kanehara, ma proprio Faber s'infortunò e diede forfait.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Vittoria 31-7 Stati Uniti Alex Caceres Sottomissione (rear naked choke) UFC 175: Weidman vs. Machida 5 luglio 2014 3 1:05 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 30-7 Brasile Renan Barão KO Tecnico (pugni) UFC 169: Barao vs. Faber 1 febbraio 2014 1 3:42 Stati Uniti Newark, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Gallo UFC
Vittoria 30-6 Stati Uniti Michael McDonald Sottomissione (ghigliottina) UFC on Fox: Johnson vs. Benavidez 2 14 dicembre 2013 2 3:22 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti
Vittoria 29-6 Brasile Iuri Alcantara Decisione (unanime) UFC Fight Night: Shogun vs. Sonnen 17 agosto 2013 3 5:00 Stati Uniti Boston, Stati Uniti
Vittoria 28-6 Stati Uniti Scott Jorgensen Sottomissione (rear naked choke) The Ultimate Fighter 17 Finale: Faber vs. Jorgensen 13 aprile 2013 4 3:16 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 27-6 El Salvador Ivan Menjivar Sottomissione (rear naked choke) UFC 157: Rousey vs. Carmouche 23 febbraio 2013 1 4:34 Stati Uniti Anaheim, Stati Uniti
Sconfitta 26-6 Brasile Renan Barão Decisione (unanime) UFC 149: Faber vs. Barão 21 luglio 2012 5 5:00 Canada Calgary, Canada Per il titolo dei Pesi Gallo UFC ad Interim
Vittoria 26–5 Stati Uniti Brian Bowles Sottomissione (ghigliottina) UFC 139: Shogun vs. Henderson 19 novembre 2011 2 1:27 Stati Uniti San Jose, Stati Uniti Eliminatoria per il titolo dei Pesi Gallo UFC
Sconfitta 25–5 Stati Uniti Dominick Cruz Decisione (unanime) UFC 132: Cruz vs. Faber 2 luglio 2011 5 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Gallo UFC
Vittoria 25–4 Stati Uniti Eddie Wineland Decisione (unanime) UFC 128: Shogun vs. Jones 19 marzo 2011 3 5:00 Stati Uniti Newark, Stati Uniti Debutto in UFC
Vittoria 24–4 Giappone Takeya Mizugaki Sottomissione (rear naked choke) WEC 52: Faber vs. Mizugaki 11 novembre 2010 1 4:50 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Passa ai Pesi Gallo
Sconfitta 23–4 Brasile José Aldo Decisione (unanime) WEC 48: Aldo vs. Faber 24 aprile 2010 5 5:00 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 23–3 Brasile Raphael Assunção Sottomissione (rear naked choke) WEC 46: Varner vs. Henderson 10 gennaio 2010 3 3:49 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti
Sconfitta 22–3 Stati Uniti Mike Brown Decisione (unanime) WEC 41: Brown vs. Faber 2 7 giugno 2009 5 5:00 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 22–2 Stati Uniti Jens Pulver Sottomissione (ghigliottina) WEC 38: Varner vs. Cerrone 25 gennaio 2009 1 1:34 Stati Uniti San Diego, Stati Uniti
Sconfitta 21–2 Stati Uniti Mike Brown KO Tecnico (pugni) WEC 36: Faber vs. Brown 5 novembre 2008 1 2:23 Stati Uniti Hollywood, Stati Uniti Perde il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 21–1 Stati Uniti Jens Pulver Decisione (unanime) WEC 34: Faber vs. Pulver 1º giugno 2008 5 5:00 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 20–1 Stati Uniti Jeff Curran Sottomissione (rear naked choke) WEC 31: Faber vs. Curran 12 dicembre 2007 2 4:34 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 19–1 Stati Uniti Chance Farrar Sottomissione (rear naked choke) WEC 28: Faber vs. Farrar 3 giugno 2007 1 3:19 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 18–1 Stati Uniti Dominick Cruz Sottomissione (ghigliottina) WEC 26: Condit vs. Alessio 24 marzo 2007 1 1:38 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 17–1 Stati Uniti Joe Pearson Sottomissione (pugni e gomitate) WEC 25: McCullough vs. Cope 20 gennaio 2007 1 2:31 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 16–1 Brasile Bibiano Fernandes KO Tecnico (stop medico) KOTC: All Stars 28 ottobre 2006 1 4:16 Stati Uniti Reno, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Gallo KOTC
Vittoria 15–1 Stati Uniti Enoch Wilson KO Tecnico (stop medico) FCP: Malice at Cow Palace 9 settembre 2006 2 1:01 Stati Uniti San Francisco, Stati Uniti
Vittoria 14–1 Giappone Naoya Uematsu KO Tecnico (pugni) GC 51: Madness at the Memorial 1º luglio 2006 2 3:35 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti
Vittoria 13–1 Stati Uniti Charlie Valencia Sottomissione (rear naked choke) KOTC: Predator 13 maggio 2006 1 3:09 Stati Uniti Globe, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Gallo KOTC
Vittoria 12–1 Stati Uniti Cole Escovedo KO Tecnico (stop medico) WEC 19: Undisputed 17 marzo 2006 2 5:00 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti Vince il titolo dei Pesi Piuma WEC
Vittoria 11–1 El Salvador Ivan Menjivar Squalifica (calcio illegale con avversario a terra) TKO 24: Eruption 28 gennaio 2006 2 2:02 Canada Laval, Canada
Vittoria 10–1 Stati Uniti Charles Bennett Sottomissione (rear naked choke) GC 46: Avalanche 11 dicembre 2005 1 4:38 Stati Uniti Coarsegold, Stati Uniti
Vittoria 9–1 Stati Uniti Shawn Bias Sottomissione (ghigliottina) KOTC: Execution Day 29 ottobre 2005 1 1:24 Stati Uniti Reno, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Gallo KOTC
Sconfitta 8–1 Stati Uniti Tyson Griffin KO (pugni) GC 42: Summer Slam 10 settembre 2005 3 0:05 Stati Uniti Lakeport, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Piuma GC
Vittoria 8–0 Giappone Hiroyuki Abe KO Tecnico (ferita) KOTC: Mortal Sins 7 maggio 2005 3 2:37 Stati Uniti Primm, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Gallo KOTC
Vittoria 7–0 Stati Uniti David Granados Sottomissione (rear naked choke) GC 35: Cold Fury 13 marzo 2005 1 2:13 Stati Uniti Porterville, Stati Uniti
Vittoria 6–0 Stati Uniti Eben Kaneshiro Sottomissione (pugni) KOTC: Revenge 14 novembre 2004 3 4:33 Stati Uniti San Jacinto, Stati Uniti Vince il titolo dei Pesi Gallo KOTC
Vittoria 5–0 Arabia Saudita Rami Boukai Decisione (maggioranza) KOTC: San Jacinto 24 settembre 2004 2 5:00 Stati Uniti San Jacinto, Stati Uniti Debutto nel KOTC
Vittoria 4–0 Stati Uniti Del Hawkins KO Tecnico (pugni) GC 30: Gladiator Challenge 30 19 agosto 2004 1 3:19 Stati Uniti Colusa, Stati Uniti
Vittoria 3–0 Stati Uniti David Velasquez Decisione (unanime) GC 27: FightFest 2 3 giugno 2004 3 5:00 Stati Uniti Colusa, Stati Uniti
Vittoria 2–0 Stati Uniti George Adkins KO Tecnico (stop medico) GC 22: Gladiator Challenge 22 12 febbraio 2004 2 2:42 Stati Uniti Colusa, Stati Uniti
Vittoria 1–0 Stati Uniti Jay Valencia Sottomissione (ghigliottina) GC 20: Gladiator Challenge 20 12 novembre 2003 1 1:22 Stati Uniti Colusa, Stati Uniti

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ UFC 139: Henderson vs. “Shogun” nella storia delle MMA.
  2. ^ 2013 Fighters Only World MMA Awards.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]