Urban Symphony

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Urban Symphony
Urban Symphony
Urban Symphony
Paese d'origine Estonia Estonia
Genere Pop
Periodo di attività 2007 – in attività

Urban Symphony è un gruppo musicale estone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo venne formato nel 2007 quando Sandra Nurmsalu, cantante e violinista, una partecipante del talent show estone Kaks Takti Ette si trovò nella necessità di doversi esibire con un gruppo per poter partecipare a una delle fasi del concorso.[1] Ella contattò quindi le violoncelliste Johanna Mängel e Mari Möldre, nonché la violista Mann Helstein[1], creando così il gruppo che si sarebbe successivamente chiamato "Urban Symphony" (che in lingua inglese significa sinfonia urbana), che si è posto come obiettivo il perseguire con la musica la bellezza intesa nel suo significato più puro, colpendo l'ascoltatore con atmosfere semplici e sognanti.[1]

Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandra Nurmsalu (voce e violino)
  • Johanna Mängel (violoncello)
  • Mari Möldre (violoncello)
  • Mann Helstein (viola)

La partecipazione all'Eurofestival del 2009[modifica | modifica wikitesto]

La band partecipò nel marzo del 2009 all'Eurolaul (la competizione estone che decide quale sarà la canzone che rappresenterà l'Estonia all'Eurovision Song Contest) vincendolo e guadagnandosi quindi il diritto di partecipare all'Eurofestival del 2009 con la canzone Rändajad ("Nomadi"), scritta da Sven Lõhmus.[2]

Con 129 punti, la canzone si piazzò al 6º posto nella finale.[3] Per la partecipazione all'Eurofestival, il gruppo si avvalse della collaborazione delle coriste Marilin Kongo e Mirjam Mesak.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Breve storia del gruppo sul sito ufficiale dell'Eurofestival
  2. ^ Informazioni sulla canzone dal sito ufficiale dell'Eurofestival
  3. ^ Classifica ufficiale dell'Eurofestival del 2009

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Estonia Portale Estonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Estonia