Urban Cowboy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Urban Cowboy
Urban Cowboy.png
John Travolta in una scena del film
Titolo originale Urban Cowboy
Paese di produzione USA
Anno 1980
Durata 132 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia James Bridges
Interpreti e personaggi

Urban Cowboy è un film americano del 1980, diretto da James Bridges, con protagonisti John Travolta e Debra Winger. E’ ambientato a Houston (Texas) e narra le vicende del giovane cowboy Bud Davis e di sua moglie Sissy.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Bud si trasferisce dalla cittadina di Spur (Texas) a Houston, dove vive suo zio Bob che gli trova subito lavoro in una raffineria di petrolio insieme a lui. Bud comincia subito anche ad apprezzare la vita notturna dei cowboy di città, che ruota attorno al locale di Gilley’s. Qui conosce Sissy e dopo un brevissimo fidanzamento i due si sposano e vanno a vivere in un caravan. Poco dopo il matrimonio da Gilley’s viene installato un toro meccanico per la simulazione dei rodei. Bud comincia ad allenarsi e scopre di avere un ottimo talento per il rodeo meccanico. Anche Sissy vorrebbe imparare a cavalcare il toro, Bud però, geloso e protettivo, glielo proibisce. Questo fatto incrina il loro rapporto ancora poco consolidato. Sissy decide di imparare comunque a cavalcare il toro meccanico per sorprendere l’iperprotettivo Bud, e si allena di nascosto mentre il marito è al lavoro alla raffineria.

Una volta che Sissy ha perfezionato la sua tecnica con l’aiuto dell’ex detenuto Wes Hightower (Scott Glenn), da poco assunto da Gilley’s, decide di mostrare la propria abilità al marito. Così una sera, mentre la coppia è al locale, Sissy si esibisce sul toro e il pubblico rimane ammirato dalla sua bravura. Geloso del successo della moglie anche Bud decide di esibirsi sul toro, malgrado un incidente alla schiena capitatogli al lavoro il giorno stesso. A manovrare il toro però c’è Wes, che è attratto da Sissy e che vede il tentativo di Bud di cavalcare il toro come un’opportunità per fare passi avanti con Sissy, data l’evidente e crescente competizione che è nata tra la coppia. Così con le sue manovre Wes fa in modo di disarcionare Bud che cade e si rompe un braccio. Tornati a casa Sissy e Bud litigano furiosamente e Bud manda via la moglie. La sera dopo da Gilly's i due litigano di nuovo in maniera pesante: Bud va via con Pam (Madolyn Smith), una ragazza di buona famiglia rimorchiata lì nel locale e passa la notte con lei; Sissy invece, anche se è sul punto di andare a letto con Wes, all’ultimo minuto si tira indietro per non far torto al marito. Il mattino dopo Sissy torna al caravan e lo trova vuoto. Allora lascia un biglietto a Bud per dargli appuntamento da Gilley’s con l’intenzione di fare pace. Ma Pam vede per prima il biglietto e lo nasconde a Bud. Così i rapporti tra Bud e Sissy peggiorano ulteriormente. Intanto da Gilley’s viene organizzata una gara di rodeo meccanico alla quale Bud decide di partecipare; comincia così ad allenarsi intensamente con l’aiuto dello zio Bob, che in gioventù era stato un campione di questo sport. Nel frattempo Sissy, in collera con il marito per aver respinto il suo tentativo di riappacificazione, inizia una relazione con Wes, che ha anche lui deciso di concorrere al rodeo per vincere il premio da 5.000 $ e trasferirsi in Messico.

Finalmente il giorno del rodeo arriva e Bud e Wes gareggiano insieme ad altre decine di partecipanti per aggiudicarsi il primo premio. Arrivano entrambi in finale ed alla fine Bud vince per un punto su Wes. Durante la gara Pam, la ragazza di Bud, si rende conto che lui si è allenato ostinatamente ed ha vinto per un senso di rivalsa e dimostrazione verso Sissy di cui è ancora innamorato, così gli rivela la storia del biglietto nascosto e lo invita a riappacificarsi con la moglie. Bud allora esce a cercare Sissy fuori del locale. Nel frattempo Wes era tornato alla roulotte dove viveva con Sissy ed al rifiuto di quest'ultima di partire con lui per il Messico, l’aveva picchiata brutalmente e costretta a salire in macchina e partire. Wes però si ferma prima da Gilley’s perché ha intenzione di rapinare i soldi del premio e dell’incasso della serata. Così lascia Sissy ad aspettarlo in macchina nel parcheggio del locale ed entra. Quando Bud vede la macchina di Sissy la raggiunge, le chiede scusa e i due si abbracciano. Poi si accorge dei lividi sulla faccia di Sissy e si rende conto che Wes l’ha picchiata. Fuori di sé dalla rabbia va a cercarlo e quando lo vede uscire dal locale lo prende a pugni violentemente, facendogli volare dal giubbotto tutte le banconote che ha appena rubato. Il proprietario del locale si accorge così di essere stato derubato e blocca Wes in attesa della polizia, mentre Bud e Sissy vanno via insieme col camion di Bud.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

All'inizio del film appare in un cameo anche Jerry Hall, la famosa modella texana, all'epoca all'apice della popolarità, che insieme alla sorella Cindy interpretano due ragazze con cui Bud trascorre la notte appena arrivato a Houston. Il fim ha incassato quasi 54 milioni di dollari solo negli Stati Uniti, addirittura più de La febbre del sabato sera, ed è considerato l'ultimo grande successo di John Travolta prima di una serie di flop negli anni a seguire.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]